Il nuovo Palas si farà a Treia:
“Sarà pronto entro il 2011”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

palas-giulianelli

di Matteo Zallocco

Il palazzetto dello sport si farà a Treia. Stamattina il presidente della Provincia Giulio Silenzi ha firmato l’accordo di programma con il Comune di Treia attraverso cui l’Istituzione provinciale si prenderà a carico le spese per la nuova viabilità.

Fabio Giulianelli, patron della Lube Volley, esprime tutta la sua soddisfazione per questo accordo dopo aver dichiarato poco tempo fa a Cronache Maceratesi la sua volontà di realizzare il Palas a Treia. “Ora dobbiamo solo aspettare l’ok della Sopraintendenza ma credo non ci saranno problemi. Il passo decisivo è stato quello di stamattina perché la Provincia ha dato la disponibilità di occuparsi della viabilità superando quindi tutte le problematiche col Comune di Treia che ringrazio sentitamente per la determinazione e la volontà dimostrata nel farsi  carico di questo progetto”.

Giulianelli dice di essere molto più tranquillo: “Adesso dipende solo da noi e non più da altre situazioni. D’altronde non c’erano alternative, il Comune di Macerata non ha una proposta e non si può aspettare una serie infinita di bandi”.

In questo modo i tempi di realizzazione del nuovo Palas, in grado di ospitare più di cinquemila spettatori, saranno più veloci: “Entro due anni da oggi dobbiamo iniziare i lavori, che finiranno nell’arco di 8-10 mesi, quindi credo che per il 2011 la nuova struttura sarà pronta”.

Fabio Giulianelli spera comunque in un sostegno da parte del Comune di Macerata: “Questo palazzetto è l’unica certezza e sorgerà a Passo di Treia, quindi non certo lontano rispetto al progetto di Villa Potenza. Spero che a Macerata finiranno tutte le discussioni e le polemiche e si inizi a parlare di un aiuto nei nostri confronti. Altrimenti non avrebbe più senso chiamare questa squadra Lube Macerata”.

Dunque c’è anche l’ipotesi che a fianco al nome Lube tornerà quello di Treia… “Per ora mi aspetto una reazione concreta e collaborativa del Comune Macerata, in caso contrario non avremmo molte alternative”.

Intanto l’attenzione di coach Fefè De Giorgi e dei suoi ragazzi è concentrata sul PalaRossini di Ancona dove sabato alle 18 si giocherà gara1 della semifinale Scudetto contro Piacenza: “Ho parlato con i ragazzi – spiega Giulianelli – e a loro il pensiero del Palas non deve interessare. L’avversario è forte ma noi partiamo favoriti perché siamo arrivati primi in regular season. A differenza della Champions qui non c’è la partita secca, si devono vincere tre partite su cinque e per questo credo che la nostra Lube  abbia tutte le carte in regola per conquistare lo Scudetto”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X