Mister Jaconi ci crede
La Civitanovese vuole la D

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

foto_jaconi11

di Andrea Busiello

La vittoria ottenuta in quel di Cagli ha dato la sensazione che la Civitanovese sia diventata giornata dopo giornata una delle squadre più forti dell’Eccellenza. Peccato che il timoniere Jaconi sia arrivato in corso d’opera alla giuda della squadra di patron Antonelli altrimenti chissà come sarebbe andata a finire. In queste ultime due giornate Rossi Finarelli e soci le tenteranno tutte per superare almeno una delle due squadre che la precedono per far si che il cammino nei play off sia meno tortuoso. In vista di questo rush finale mozzafiato abbiamo ascoltato proprio l’allenatore rossoblù Osvaldo Jaconi che si dimostra fiducioso per l’immediato futuro.

Mister Jaconi in molti a Civitanova dicono: “Se fosse arrivato prima…”. Lei che dice?

“Sono solo chiacchiere da bar perchè con il senno del poi tutto e più facile. Certo abbiamo fatto un bel lavoro e di questo ne dobbiamo essere fieri tutti. Dallo staff ai giocatori compresa la società e i tifosi”.

La vittoria di Cagli vi da ancora chance di migliorare la posizione in classifica…

“Si perchè ora siamo a meno due da chi ci precede e l’obiettivo nostro era quello di continuare una bella striscia positiva. A questo punto queste ultime due giornate sono importanti anche per il posizionamento nella griglia play off che potrebbe essere un vantaggio notevole”.

Quale squadra vede favorita nei play off?

“Direi che partono tutte con il 25% di possibilità. Ho diverse esperienze alle spalle per dire che si parte tutti alla pari e ciò che è successo nel campionato vale 0. Sarà durissima ma sono convinto che abbiamo i mezzi per arrivare fino in fondo ed arrivare in serie D”.

Dopo aver tirato la cinghia per molte settimane è arrivata una settimana dove fortunatamente potete lavorare con più tranquillità e sfruttare a dovere il riposo…

“Si, questa sarà una settimana un pò particolare perchè è vero che non si giocherà ma lavoreremo molto sull’aspetto della tattica che nelle ultime settimane era stato messo un pò da parte e ciò porterà via diversi allenamenti mirati per riprendere dopo la sosta al top”.

A Monturano sarà durissima però, perchè loro saranno affamati di punti salvezza…

“Indubbiamente. Il calendario purtroppo ci ha messo difronte questo match molto duro e dunque dovremo cercare di fare bottino pieno in casa di una squadra che sappiamo bene ha bisogno assoluto di vittoria per cercare i play out”.

Cosa dice ai tifosi rossoblù in vista del finale di stagione?

“Che ce la metteremo tutta per arrivare fino in fondo questo è poco ma è sicuro. I ragazzi sono consapevoli della loro forza e sarebbe bello fare un regalo speciale a questi supporters che ci hanno seguito sempre sia in casa che in trasferta con grande dedizione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X