Softball, Macerata ferma
le campionesse d’Europa

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

softball

di Tommaso Venturini

Partenza positiva per il Mosca Macerata nel match d’esordio della stagione 2009 di softball. Le maceratesi nonostante le assenze di McCallum e Battistelli hanno colto un pareggio confortante al cospetto delle campionesse d’Europa in carica dell’Agma Legnano, mostrando buona personalità e dando l’impressione di poter crescere strada facendo. Nella prima gara disputata sul diamante di Via Cioci Campalani e compagne si sono imposte con il punteggio di 4-2 dopo 2 ore e 10 minuti di gioco. Il Mosca Macerata è partito subito bene costringendo la difesa ospite agli straordinari già nei primi due inning, poi al terzo la svolta del match grazie alle tre valide consecutive di Weaver, Rendlova e Campalani che hanno portato altrettanti punti. Legnano ha abbozzato una reazione nella successiva ripresa portandosi sul 2-3, grazie alla Verga che con la sua valida porta a punto sia Pino che Castellani. Fino al sesto inning si apprezza l’ottima tenuta di gioco delle maceratesi, soprattutto in fase difensiva, poi c’è stato l’affondo decisivo portato da un doppio di Sara Monari, dall’ottimo singolo della giovane Cerioni e dalla valida di Weaver che porta a punto la stessa Monari. È il 4-2 con cui si conclude il match. Da segnalare l’ottima vena offensiva della formazione di Matos (8 valide messe a segno) e la grande prestazione sul monte di lancio di Laura Campalani (8 eliminazioni al piatto). In gara- 2 le campionesse d’Europa sono entrate in campo con grande piglio e voglia di riscatto, ma hanno trovato ugualmente un Mosca Macerata determinato e mai domo. Sul monte di lancio, data l’assenza di McCallum, si sono alternata la baby Carlotta Natti (classe 1992) ed Elisa Vezzalini, che si sono difese al meglio contro un attacco ospite debordante. Legnano non ha concesso nulla alle “mazze” maceratesi ed ha sfruttato tutte le occasioni per portare dalla sua parte la gara: ne è venuto fuori un 9-0 al quinto inning, penalizzante per Campalani e compagne, ma che non pregiudica nulla in chiave futura. Il ciclo Matos è ufficialmente partito e nell’ambiente si respira un’aria nuova: questo gruppo giovane e compatto potrà nel tempo lasciare un segno indelebile nella già gloriosa storia della società maceratese. Risultati 1°turno: Sanotint Bollate – Des Caserta 1-3, 2-8 (8°); Mosca Macerata – Agma Legnano 4-2, 0-9 (5°); Fiorini Forlì – Museo d’Arte Nuoro 3-4, 2-0; Cassa Padana Parma – Titano Hornets San Marino rinv. per pioggia. Classifica: Caserta 2-0; Macerata, Legnano, Nuoro, Forlì 1-1; Parma, San Marino 0-0; Bollate 0-2. Prossimo turno (sabato 11 aprile): Des Caserta – Mosca Macerata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X