Grande Lube a Montichiari
Primo posto in cassaforte

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

montichiari-lube

I biancorossi espugnano Montichiari con un nettissimo 3-0 (27-25, 25-17, 25-22), mantenendo il primato in Regular Season ad una sola giornata dal termine: domenica prossima, i ragazzi di De Giorgi proveranno a chiudere in vetta ospitando Piacenza al Fontescodella.
Al Pala George si è vista una Lube Banca Marche in grande forma, concetratissima, cinica nei momenti topici ed a tratti anche dilagante. Vinto il parziale d’apertura ai vantaggi grazie ad un contrasto vincente a rete di Rodrigao, favorito da una strepitosa difesa di capitan Corsano la formazione maceratese, scesa in campo con lo stesso sestetto che mercoledì in Russia vincendo il primo set conquistando la qualificazione alla final four di Champions League (Vermiglio-Omrcen, Lebl-Rodrigao, Martino-Swiderski, Corsano libero), domina in quello successivo prendendo il largo già in avvio (8-4 al primo time out tecnico) grazie al gran lavoro nel muro-difesa, ed alla contemporanea efficacia in attacco (67% di positività di squadra) di tutte le bocche di fuoco a disposizione del solito ispiratissimo Valerio Vermiglio, che verrà eletto Mvp della gara. Nel parziale in questione, il solo Omrcen mette a terra 6 palloni, con il 71% su 7 palloni schiacciati ed un ace. E l’opposto croato (autore di 17 punti finali, 54% in attacco, 2 ace) è gran protagonista con Martin Lebl (il centrale ceco chiude con 11 punti, 90% in attacco e 2 muri) anche nel terzo parziale, dopo che grazie al turno al servizio di Matteo Martino (8 punti complessivi per lui, due in meno del collega di posto 4 Swiderski, ma anche un importante 81% in ricezione, con il 48% di perfette, su 27 palloni giocati) i biancorossi recuperano a quota 9 uno svantaggio di tre lunghezze: con Igor al servizio, sul 13 pari, la Lube Banca Marche vola su 16-13, tracciando la strada verso l’importante vittoria da tre punti.

LA PAROLA A DE GIORGI.

“Un risultato molto importante per confermare il primo posto a cui a questo punto teniamo molto – ha detto a fine gara l’allenatore biancorosso Ferdinando De Giorgi – tre punti che acquisiscono una grande valenza soprattutto perché sono arrivati al cospetto di una squadra molto temibile, che sta attraversando un periodo di forma niente male. Proprio come i miei ragazzi, ottimi nel piazzare i colpi decisivi nei frangenti più importanti del primo set, e poi nell’imporre il proprio gioco in quelli successivi, nei quali siamo sempre riusciti a tenere la situazione in mano grazie ad un buon lavoro in tutti i fondamentali. Dobbiamo continuare così, lavorando seriamente ogni giorno come abbiamo sempre fatto. Gli appuntamenti importanti della stagione stanno arrivando, dobbiamo farci trovare pronti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X