Pallavolo Supervolley dedica la copertina
a Igorino Omrcen

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

igorino

Sei un centrale di belle speranze e vuoi sapere come trasformarti in uno dei più forti opposti del campionato? Sfoglia il numero di marzo di Pallavolo Supervolley e leggi la storia di Igor Omrcen, l’uomo copertina che sta trascinando la Lube Banca Marche Macerata a una nuova stagione da protagonista assoluta. La sua storia è quella di una scommessa vinta, ma anche di tanto lavoro e di una tenacia che l’ha portato a raggiungere il suo obiettivo: quello di cambiare ruolo e diventare determinante anche in una posizione del campo in cui era abituato a giocare soltanto poche partite con la maglia della nazionale. Igor è il personaggio del mese: parole per far incontrare il suo amore per la pallavolo e la sua passione per il mare, per conoscere insomma più da vicino il braccio armato che fa sognare i biancorossi marchigiani in Italia e in Europa. E a proposito di mani pesanti, l’Alfabeto del mese ci permette di scoprire più da vicino i segreti di Wout Wijsmans, il capitano di Cuneo che dal prossimo anno diventerà italiano.
In tema di italiani e di maglie azzurre, Simona Gioli parla del suo presente russo e del suo futuro con la maglia di una nazionale che la centrale della Dinamo Mosca vede ancora ad alti livelli. Del gruppo dovrebbe fare parte anche Lucia Bosetti, personaggio femminile del mese, una delle più belle realtà del campionato di A1, pronta a spiccare il volo anche nell’Italia di Massimo Barbolini. Chi invece ha regalato un dispiacere alle azzurre, all’Olimpiade di Pechino, è stata la statunitense Kim Willoughby, oggi a Perugia. Di lei si è parlato tanto non solo per il suo ingresso in campo determinante nel quarto di finale vinto contro le italiane, ma anche per i guai con la giustizia che la schiacciatrice ha accettato di chiarire per i lettori di Pallavolo Supervolley.
La nostra attenzione è ricaduta poi sul difficile momento economico attraversato dalla pallavolo che, così come tutte le discipline sportive, soffre per la crisi generalizzata e i problemi che si trovano ad affrontare tante aziende. Lo abbiamo fatto cercando di guardare gli aspetti positivi di un momento complicato, quelli a cui aggrapparsi per fare in modo che anche questo passaggio venga sfruttato al meglio per ripartire poi di slancio quando arriveranno tempi migliori. Di tutti questi argomenti parla anche l’ex direttore generale della Lega maschile, Roberto Ghiretti, “a tu per tu” con il nostro direttore Stefano Michelini. I panni dell’Invitato del mese ha accettato di indossarli, invece, Andrea Sartoretti, che in attesa di sapere cosa farà la prossima stagione, festeggia il traguardo degli 800 ace in campionato.
L’amarcord di Carlo Gobbi è dedicato ad Arnaldo Eynard, primo presidente federale della storia, ma il decano dei giornalisti del volley ha usato la penna anche per ricordare lo storico direttore della Gazzetta dello Sport, Candido Cannavò, che ci ha lasciato.
E poi ancora tanto altro, dal trionfo della Scavolini che porta a Pesaro la prima Coppa Italia della storia, alla World League 2009, alle immancabili voci di Piccinini, Cernic e Giani. Senza dimenticare lo spazio tutto dedicato a chi vive la palestra: la nostra Scuola di Pallavolo.

(Lubevolley.it)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X