Lube tritatutto con Modena
Riconquistata la vetta

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

lube-modena

di Andrea Busiello

Tutto come da copione. Lube batte Modena 3-0 (25-19, 25-17, 25-20). O meglio Lube che batte una Modena giunta a Macerata per fare poco più che una scampagnata. Il divario tecnico, mentale e tattico tra le due squadre è stato evidente per tutto l’arco del match e il risultato non è mai stato in discussione. E’ un successo pesantissimo quello ottenuto dai biancorossi che in questo modo grazie agli scivoloni di Trento e Cuneo agguantano la vetta della graduatoria. A questo punto la testa si sposta in Russia, precisamente a Kazan dove mercoledì alle ore 17 la Lube avrà la chance, qualora vincesse un set, di staccare il biglietto per la final four di Champions in programma a Praga il 4-5 Aprile. Andando alla cronaca il primo set inizia con la Lube subito avanti 3-0. Omrcen al servizio crea un bel solco che i biancorossi riescono a mantenere sino al time out tecinco (8-5). Modena non crea mai particolari apprensioni e così per vedere un set vicino all’equlibrio ci pensa la Lube con qualche errore di troppo, addirittura una doppia di Vermiglio, sul 16-15 a mantenere viva la fiammella dei modenesi. Ma da lì in poi non c’è nè per nessuno con Swiderski e soci che chiudono agevolmente il parziale 25-19. Nel secondo set l’inizio è come da copione con la Lube che domina dal primo pallone. Tutti protagonisti nessuno escluso si va dagli attacchi preziosi di Swiderski alle giocate intelligenti di Vermiglio fino alla puntualità di Omrcen. Modena sembra francamente una squadra in gita scolastica e così il set viene dominato dalla Lube che passa dal 8-4 al 16-8 prima di chiudere 25-17 dopo aver sciupato 5 palle set. 2-0 Lube. Il terzo set è l’unico nel quale Modena cerca di farsi valere anche grazie agli innesti di Sartoretti e Kooistra ma Macerata la sa lunga e non si fa sfuggire l’occasione e così riesce a vincere il set 25-20 e portare a casa il successo pieno.

PAGELLE LUBE

VERMIGLIO: 7 Solita prestazione piena di qualità. Fa notizia un suo errore in palleggio. Enorme!

BARTOLETTI: Sv.

MARTINO: 7 Sta trovando quella continuità utile per avere certi tipi di risultati. E’ sempre più affidabile sia in ricezione che in attacco.

CORSANO: 7.5 Una difesa da urlo gli vale mezzo punto in più in un match che lo vede protagonista come sempre.

RODRIGAO: 9 Forse il voto è eccessivo perchè magari non è stato un match mozzafiato però un giocatore che attacca con il 100% merita di essere protagonista.

OMRCEN: 7.5 Un martello. Quando la palla va da lui sono cavoli amari per gli avversari.

SWIDERSKI: 8 Riscatta l’opaca prestazione di mercoledì con una giornata da Seba. Molto positivo in tutti i fondamentali.

PODRASCANIN: 7 Una garanzia. E’ un centrale che giocherebbe ovunque. Questa è la grande forza di questa Lube che può intercambiare i giocatori con tranquillità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X