Calcio a 5 serie C1, vittoria in extremis
per la Nuova Morrovalle

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

nuova_morrovalle

Nello sport si dice che vincere è difficile ma ripetersi lo è ancora di più. Una frase per certi versi banale, ma che racchiude l’essenza stessa della competizione sportiva. E per la Nuova Morrovalle (nella foto), società impegnata nel campionato di serie C1 di calcio a 5 (massima categoria regionale), bissare il risultato dello scorso anno (accesso ai play-off per la promozione in serie B) sarebbe un risultato ottimo che rispetterebbe i piani di inizio stagione del sodalizio presieduto da Andrea Bettucci. «La vittoria per 4-3 agguantata in extremis sul difficile campo del Leopardi Falconara venerdì scorso – ha affermato proprio patron Bettucci – ci consente di mantenere la quinta posizione in classifica donandoci nuovi stimoli per continuare sul cammino finora intrapreso. Venivamo infatti da due sconfitte consecutive ed era importante tornare a vincere. L’abbiamo fatto soffrendo, al termine di una vera e propria battaglia agonistica, dimostrando ancora una volta che la compattezza del gruppo può riuscire a farci superare gli ostacoli sul campo e le tante sfortune che hanno caratterizzato la stagione, mi riferisco soprattutto ai tanti infortuni. Speriamo di raggiungere il nostro obiettivo, perché questi ragazzi lo meritano». Soddisfazione dunque in casa biancorossa, ma l’attenzione deve restare alta, visto che al termine della stagione mancano ancora sei partite e tutto può succedere in un campionato caratterizzato da una classifica molto corta e quindi aperta ad ogni soluzione. Ma la soddisfazione va al di là del lato sportivo: «Ciò che più ci gratifica – continua il presidente Bettucci – è l’aver dato la possibilità a molti giovani, durante queste 24 partite disputate, di mettersi in mostra e di farsi “le ossa” in questa impegnativa categoria. Non per niente la Federazione ci ha nominato come la società con il migliore settore giovanile, dato che abbiamo squadre fino alla categoria Giovanissimi».Venerdì prossimo, intanto, la squadra “dei grandi”, allenati dal preparato mister Sileoni, tornerà di fronte al proprio pubblico: alla palestra di Borgo Pintura salirà la compagine ascolana del Bocastrum, in piena lotta salvezza. Fischio di inizio alle 22. L’appuntamento, per confermare la quinta posizione in graduatoria, non si può fallire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X