Lube, Vermiglio avverte:
“Occhio alla Sisley”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

vermiglio1

di Andrea Busiello

Un successo fortemente voluto ed ottenuto con i denti quello della Lube a Forlì dove di fronte ad una dignitosa e mai doma Yoga la truppa di Fefè De Giorgi ha incamerato tre punti preziosi per la rincorsa alla seconda piazza nella regular season. A questo punto con il primo posto che sembra saldamente nelle mani dell’Itas Trento, reduce dal successo sulla BreBanca Cuneo, a giocarsi le chance della piazza d’onore saranno proprio i piemontesi e i cucinieri con la Lube che ha dalla sua un calendario non del tutto improbo. Domenica al palasport Fontescodella arriverà la Sisley dei pluridecantati campioni con il bastone di Treviso. La sensazione infatti sembra che la squadra della ghirlanda sia proprio allo sbando, per rendere l’idea meglio lunedì nel monday night Cisolla e soci hanno perso a Pineto lasciando il secondo parziale addirittura a 10. Insomma prima di questo match abbiamo sentito la voce del grande ex Valerio Vermiglio che si dichiara fiducioso per il proseguo della stagione.

Vermiglio, la vittoria di Forlì vi ha consentito di agganciare il secondo posto..

“Sì, questo fnale di stagione sarà massacrante sotto tutti i punti di vista ma noi siamo consapevoli della nostra forza e cercheremo di mantenere o migliorare la posizione in classifica”.

Passiamo alla sfida di domenica, credo ci siano un andirivieni di ricordi in lei….

“Indubbiamente. Ho passato degli anni bellissimi a Treviso ma quando si giocherà questo passerà in secondo piano. Loro saranno avvelenati per aver disputato sin qui una stagione negativa e vorranno rifarsi a tutti i costi”.

Quali sono le armi per sconfiggere la Sisley?

“Loro hanno l’arma migliore nel muro e nella battuta e per di più hanno uno dei migliori pallegiatori al mondo e questo ci deve far stare molto attenti, ma di certo stanno peccando nella continuità in questa stagione e noi dovremo essere concentrati dalla prima all’ultima palla”.

Treviso sembra essere alla frutta; motivo di questo trend?

“Non so rispondere a questa domanda. Solo loro possono sapere che cosa gli sia successo. Di certo sono convinto che verranno a Macerata per fare risultato ma noi ci opporremo alla grande”.

Fra poco meno di una settimana ci sarà pure l’andata dei quarti di Champions, una gara da leoni come lei…

“Per me vale una Finale perchè credo che i russi siano l’avversario più forte in circolazione. Loro sono i campioni in carica e vorranno difendere la Coppa a Praga ma noi siamo convinti dei nostri mezzi e vedrete che arriveremo alla final four”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X