Volley, buona partenza
per l’Helvia Recina nei play off

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

helviarecinavolley
di Simone Caraceni
Continua la marcia trionfale dell’Helvia Recina Volley che si sbarazza in quattro set della Pallavolo Fabriano, centrando la prima vittoria nel girone play-off: un’altra dimostrazione di forza per il gruppo di Penna, ormai imbattuto da 26 partite di campionato, considerando anche l’annata 2007-2008.
Fuori dalla palestra di Villa Potenza freddo e neve, dentro pubblico caldo e numeroso e l’atmosfera elettrizzante delle partite che contano: nel primo set, l’avvio contratto delle padrone di casa e la rotazione P1, ostica per tradizione, consentono al Fabriano di portarsi in vantaggio ma è solo un fuoco di paglia.
L’Helvia comincia a macinare gioco fin dalla battuta, le fabrianesi vanno costantemente in affanno in ricezione, regalando errori gratuiti in attacco: dall’altra parte le ragazze di casa mostrano il solito granitico muro-difesa e
un attacco molto efficace con Mataloni che sfrutta al massimo il devastante arsenale a sua disposizione. Primo set in cascina con il punteggio di 25-21. Nel secondo set il copione non cambia nella sostanza: l’Helvia trasmette la
sensazione di controllare la partita nonostante qualche piccola distrazione, Fabriano resta in partita ma manca della continuità  necessaria per insidiare seriamente l’avversario. Le ospiti provano una disperata risalita finale ma
Scarpeccio ,con un missile dei suoi, mette l’autografo sul secondo set, punteggio 25-23. La strada sembra in discesa per le padrone di casa ma Fabriano è avversario ostico e mai arrendevole: il terzo set viene dominato dalle fabrianesi con un punteggio eloquente, 25 a 15. Le ragazze di Penna calano palesemente il livello del gioco e sembrano decisamente smarrite, dall’altra parte c’è un Fabriano molto più incisivo e determinato. La squadra di Rossini cresce soprattutto in ricezione consentendo un gioco offensivo più veloce e imprevedibile che toglie punti di riferimento al muro avversario.
Anche nel quarto set Fabriano mette la testa avanti accarezzando per un attimo il sogno del tie-break: l’Helvia però non ci sta e reagisce da grande squadra, ne viene fuori un set appassionante ed equilibrato con scambi lunghi ed avvincenti, le due squadre spingono al massimo sull’acceleratore.
Il finale è davvero palpitante, Pierini e compagne riescono a rosicchiare qualche punto di vantaggio scaricando tutta la pressione sulle fabrianesi: si esalta Verolo con un muro e un attacco vincenti che scavano un solco che la squadra di Rossini non riuscirà  più a colmare.
Finisce 3-1 per l’Helvia Recina, una vittoria preziosa e sudata che consente alle ragazze di Penna di prepararsi al meglio alla dura trasferta di sabato prossimo a Sant’Angelo in Vado contro l’Edil Galli, battuto a Pagliare nella gara di esordio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X