Rugby, Macerata cede ad Ascoli
la sfida delle punizioni

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

3045152957_7ea055bd89

Sconfitta inaspettata per 12-6 per gli Amatori Rugby Macerata (nella foto prima del match) contro l’Ascoli in una partita decisa dai calci di punizione. Il match, caratterizzato da un sostanziale equilibrio delle due squadre sul piano del gioco alla mano, ha visto gli ascolani aggredire subito gli ospiti che sono stati costretti per parecchi minuti del primo tempo nella propria metà campo; la necessità di alleggerire la pressione avversaria ha portato i maceratesi a commettere dei falli di troppo che hanno permesso all’Ascoli di mettere punti con calci di punizione. Gli Amatori Macerata sono concreti a sprazzi ed in un paio di occasioni si avvicinano alla linea di meta avversaria senza però riuscire a segnare. Il secondo tempo si svolge sulla stessa falsa riga del primo, ma gli Amatori riescono ad aggiudicarsi delle punizioni, trasformate dall’apertura Leporoni, che accendono le speranze per una vittoria. I tentativi di meta con avanzamenti della mischia e penetrazioni della tre-quarti non portano risultati e cpsì Ascoli piazza altri due calci che chiudono definitivamente la partita sul 12-6.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X