Tre sconfitte e un pareggio
per i giovani biancorossi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Se vogliamo usare un eufemismo,possiamo dire che non è stata certamente tra le piu esaltanti, la “due giorni” andata in scena sui vari campi,dove erano  impegnate le formazioni biancorosse. L’unica nota lieta della giornata è infatti la larga vittoria della juniores nazionale sul campo del Fano.Il bilancio parla di 3 sconfitte ed un pareggio nei quattro incontri disputati,segno plateale di un weekend poco fortunato.
Ma andiamo con ordine. Sotto un vero e proprio diluvio,la formazione degli Allievi regionali di mister Falcetta usciva sconfitta dal “Colle Arena” per 0-5 contro una Sangiustese fuori classifica e quindi avversario ininfluente ai fini del cammino verso il titolo. Orfano di pedine fondamentali,come Eclizietta,Montanari,Serrani,Albani per citarne alcune,il mister osimano ha approfittato dell’impegno “amichevole” per provare diversi esperimenti,utili forse al rush finale o ad avvenimenti successivi e di vitale importanza come il Trofeo Velox.
Amara sconfitta anche per i Giovanissimi provinciali di Morbiducci che si arrendono ai cugini della Robur per 3-2.Passati in vantaggio su autorete e andati al riposo avanti di una lunghezza,Tombesi e compagni si facevano prima raggiungere e poi sorpassare per ben due volte dai bianconeri.Tardiva ed ininfluente la rete di Pagnanini nel finale,utile a rendere solo meno pesante un passivo che però brucia.
Pareggiano invece i Giovanissimi regionali sul campo della Dorica Torrette con il punteggio di 1-1. Sotto di una rete a causa di una “leggerezza”del suo estremo difensore,la squadra di Carrer reagiva d’orgoglio e perveniva al pareggio con Cartechini,il quale però finiva sotto la doccia anticipatamente a  causa di una “frase irriguardosa” sfortunatamente captata dall’arbitro.
Immeritata sconfitta per gli esordienti nell’amichevole di P.S.Elpidio. Orfana di diversi elementi,capitan Pottetti e compagni davano ugualmente vita ad un bello spettacolo,fatto di una trama semplice e veloce,purtroppo non sfruttata a dovere sotto porta. I ragazzi di Tartuferi pagano a caro prezzo il lato fisico,qualità nettamente surclassata dalla compagine elpidiense,maggiore per pesantezza e potenza. I locali passano a metà del secondo tempo con un gran sinistro dalla distanza del n.6,e chiudono i conti con due reti in contropiede a tempo ormai scaduto. Nonostante la sconfitta,per mister Tartuferi,continuano ad emergere segnali positivi in vista degli avvenimenti che contano. Prossimo impegno domenica prossima per un altro banco di prova.
Giungiamo ora all’unico sorriso di giornata:quello regalatoci dalla juniores nazionale di Morreale corsara a Fano con il punteggio di 0-3. Grazie agli ultimi acquisti della prima squadra,il mister civitanovese può ora confidare nuovamente su quasi tutte le sue pedine,e i risultati non si stanno facendo attendere.
Domani infine è il giorno del posticipo. A Senigallia vanno di scena gli Allievi provinciali di Alberto Scuffia,contro la prima della classe. Salvatori e compagni sono pronti al colpaccio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X