“Qui noi emigrati
ci sentiremo
quasi a casa”

LA PRIMA MAIL - Le reazioni dei lettori all'ambizioso progetto di Cm
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
stefano-sticconi

Stefano Sticconi

 

di Matteo Zallocco

“Ottima idea aver creato questo giornale online, per gli emigrati che vivono in altri luoghi sarà (quasi) come essere a casa! In attesa di poter avere in rete anche i profumi! Vengo abbastanza spesso nelle Marche, mi piacerebbe inviare delle foto (della provincia di Macerata, s’intende) è previsto? O la galleria è aggiornata solo da voi?” Pubblichiamo questa lettera di Stefano Sticconi, che ci ha scritto da Bologna. La sua è stata la prima mail che abbiamo trovato nella casella postale di Cronache Maceratesi. E’ arrivata giovedì 18 settembre, all’indomani della nostra nascita. In questa prima settimana di vita online ci sono giunte diverse mail (a cui stiamo rispondendo) e di questo non possiamo che ringraziarvi. Siamo a disposizione di tutti per la pubblicazione di articoli, da aggiungere ovviamente al servizio redazionale che vogliamo offrire. Speriamo che col tempo questo “spazio in più” possa diventare uno strumento di confronto e che attraverso i commenti si possa costruire qualcosa di costruttivo. Il progetto è ambizioso, ma se il buongiorno si vede dal mattino possiamo anche essere ottimisti. Le difficoltà non mancheranno ma vogliamo investire sulla gente. Al tempo l’ardua sentenza.

Presto aggiungeremo una pagina “agenda” dove potrete trovare le farmacie di turno e la programmazione dei cinema e delle televisioni locali. Ad inizio ottobre inaugureremo poi la sezione “eventi e incontri” che sarà riservata solo ai soci che verseranno la quota annuale di 15 euro (quindi da qui alla fine del 2009) e per i quali sarà attivato un servizio di news-letter. Rispondendo al nostro amico di Bologna e a tutti gli altri vogliamo sottolineare che anche la galleria fotografica è a disposizione di tutti: spediteci immagini di manifestazioni, iniziative, eventi sportivi o quant’altro e verranno pubblicate al più presto. Per gli emigrati che vivono in altri luoghi sarà come essere a casa? Speriamo di cuore che possa essere così. E a tal proposito presto vorremmo iniziare una serie di interviste ai maceratesi che vivono altrove, anche all’estero. Perché internet ha un grande pregio: la velocità, l’immediatezza, riesce a coprire ogni distanza permettendoci di sentire più vicine anche persone che vivono dall’altra parte dell’oceano.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X