Basket B2, vittoria importante per la Naturino Civitanova

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

NATURINO/SAPORE DI MARE – ZEPA MAROSTICA  75-62
NATURINO/SAPORE DI MARE: Diener 16, Polidori 16, Tessitore 9, Sagripante ,
Berdini 13, Buongarzone, Paleari 10, Serroni 4, Sanlorenzo 2, Conti 5. All.
Cervellini

ZEPA MAROSTICA: Benassi 8, Camazzola 7, Taffetani 3, Bortoli ne, Zandonà 4,
Pin Dal Pos 1, Infanti 11, Tosetto 14, Raffaele 2, Bolcato 12. All: Rugo

ARBITRI: Cresci e Maschio
NOTE: 26-16,44-31,65-49,75-62.

La  Naturino/Sapore di Mare si riprende subito dopo lo scivolone nel derby di Recanati di domenica scorsa e vince in modo abbastanza netto una partita che  poteva nascondere delle insidie. Bravo coach Cervellini a gestire la squadra nei momenti di difficoltà ma soprattutto bravi tutti i giocatori, ognuno dei quali in  qualche maniera ha contribuito alla vittoria. Parte subito forte Civitanova guidata da Berdini e Diener che con 5 punti a testa danno subito un piccolo vantaggio 13-5 dopo metà primo quarto. Marostica cerca di rialzarsi ma a questo punto c’è Tessitore che entrato dalla panchina si fa subito sentire in fase realizzativa con 7 punti che chiudono il quarto con il punteggio di 26-16. Il secondo quarto è ancora all’insegna della  Naturino/Sapore  di Mare che viene trascinata da Polidori al massimo vantaggio (33-16 dopo 12′). Successivamente la squadra di coach Cervellini allenta un po’ la tensione e subisce una piccola rimonta da parte della formazione vicentina che sfrutta in maniera adeguata la gran confusione fatta in  attacco dalla Virtus e le consente di ritornare a -10 al 18°. Il quarto si conclude con qualche iniziativa personale da ambo le parti e con il punteggio di 44-31. La ripresa è ancora a favore di Marostica che risale
fino  al  -8 grazie alla bomba di Cazzola (26°), a questo punto Cervellini fa rientrare Berdini gravato di 3 falli e il play civitanovese si fa subito sentire in fase offensiva con 8 punti consecutivi e una gran mole di gioco. Il canestro e fallo di Polidori e la bomba di Taffetani fissano il punteggio sul 65-49. La partita praticamente finisce in questo momento dato che la Naturino/Sapore di Mare si limita a controllare il vantaggio e chiude tutte le linee difensive grazie a Paleari e Serroni in modo particolare. Alla fine c’è anche tempo per la passerella finale di Polidori e  per l’ingresso in campo di Buongarzone. L’ultimo canestro di Serroni chiude la partita sul 75-62. Prossimo impegno per la Naturino/Sapore di Mare  sul prestigioso  campo della  Scaligera Verona, formazione con un passato glorioso in serie A e attualmente prima in classifica insieme al Padova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X