Alcuni tifosi esprimono preoccupazione e solidarietà nei confronti della Maceratese

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

“Un nutrito gruppo di tifosi maceratesi che si riconoscono nel sito www.maceratese.it, allarmato dalla crisi societaria della AC Maceratese e dalla conseguente condizione della squadra che si trova ultima in classifica, si è riunito più volte, in queste settimane, per confrontarsi sulla situazione e programmare una serie di iniziative per il futuro.
I tifosi, con questo comunicato, intendono esprimere il loro compiacimento nei confronti della scelta di delegare Alessandro Pica a ricercare nuove risorse e, di seguito, nei confronti del lavoro che l’ex presidente Maurizio Mosca sta svolgendo in questi giorni.
Ritengono inoltre fondamentale mobilitare al più presto tutti coloro che sono affezionati ai colori della più importante squadra di calcio cittadina affinché la società possa contare su fondi sufficienti per evitare “fughe” di alcuni giocatori e per programmare il proseguo della stagione in modo tale da evitare la retrocessione in eccellenza che, con ogni probabilità, sancirebbe la fine definitiva del sodalizio biancorosso.
I tifosi, nella convinzione che la AC Maceratese rappresenti un patrimonio di tutta la città, intendono seguire da vicino queste trattative ed auspicano un pieno coinvolgimento del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale di Macerata che, in questa fase delicata, debbono svolgere un importantissimo ruolo di mediazione tra le parti in causa e configurarsi come una sorta di “garanti” del buon esito delle trattative stesse.
I tifosi intendono comunque stringersi intorno alla squadra e invitano tutti gli sportivi a fare altrettanto, seguendo la squadra nella difficilissima trasferta di Vasto domenica prossima e nella successiva, altrettanto difficile, partita casalinga contro il Casoli.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X