Tennistavolo, Cus Camerino miglior società delle Marche

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

l termine della stagione agonistica 2007/2008 il Cus Camerino ha vinto il “Superpremio per società delle Marche” indetto ogni anno dalla Federazione Italiana. Erano diversi anni che il Cus Camerino non vinceva questa classifica, che tiene conto sia dei risultati individuali che a squadre. Quest’anno la società camerte, riportando ben 179 punti, ha preceduto il S. Elpidio (punti 147), S. Marino (127), Porto Recanati (110), Montemarciano (106), Senigallia (93) e le altre società. Ovviamente nella classifica finale hanno inciso principalmente le ottime prestazioni delle squadre, nonché i punti conquistati dal giovane studente universitario Antonio Carbotta nelle categorie giovanili ed i due successi di Luca Belardinelli ai tornei regionali. Anche nei campionati nazionali a squadre della stagione agonistica 2008/2009 che inizieranno il 4.10.2008 il Cus Camerino è la prima società delle Marche, dopo aver vinto senza perdere un incontro il passato torneo di B/2, che parteciperà alla serie B/1. Invece le altre società marchigiane le troveremo nei tornei inferiori, in quanto la Vita S. Elpidio è retrocessa dalla B/1 alla B/2, l’altra squadra del Cus Camerino ha ottenuto la promozione dalla C/1 alla B/2 ed il Senigallia è rimasto in C/1. In B/1 il Cus Camerino avrà molte difficoltà perché, perdendo Fabrizio Buffarini, si è indebolito ed è stato inserito in un girone di ferro per il livello tecnico dei giocatori con Parma, Roma, Ravenna, Lucca, Siena, Padova, Perugia, S. Marino ed il Porto S. Stefano dell’ex fortissimo Piergentili. In B/2 la squadra è rimasta la stessa con Zardi, Belardinelli, Giovagnoli e Misici che dovranno giocare contro Cus Firenze, Modena, Bologna, Ferrara, Ciat Firenze, Città di Castello, Poggibonsi, Signa e Siena.

Fonte: www.cuscamerino.it



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X