Un premio ai migliori studenti,
il Comune stanzia 7mila euro

APPIGNANO - Aperto un bando per borse di studio che vanno a ragazzi che hanno ottenuto il massimo dei voti, vale per scolari delle medie, delle superiori e universitari
- caricamento letture
Sindaco-Appignano-Mariano-Calamita--e1660829663191-650x561

Il sindaco Mariano Calamita

 

Settemila euro per borse di studio ai migliori studenti di Appignano. Il Comune ha aperto un bando. Ed è il sindaco Mariano Calamita a spiegare l’idea: «Vogliamo premiare gli studenti di Appignano più meritevoli, sono loro il ponte verso il futuro per vincere le sfide di oggi. Un piccolo contributo economico che premia l’impegno profuso negli studi e che mira a stimolare la prosecuzione del percorso formativo».

Possono accedere al bando gli studenti residenti ad Appignano che abbiano conseguito ottime votazioni nelle varie fasce di livelli scolastici: una valutazione finale di 10/10 nell’esame di Scuola secondaria di Primo grado nell’anno scolastico 2021/2022; una valutazione finale di “100/100” nell’esame delle superiori nell’anno scolastico 2021/2022, con successiva iscrizione all’università.

Assessora-alla-Cultura-Comune-di-Appignano-Federica-Arcangeli-

L’assessore Federica Arcangeli

Una valutazione finale di 110/110 nell’esame di laurea triennale o magistrale conseguita tra il primo agosto 2021 ed il trentuno luglio 2022. Ciascuna borsa di studio avrà un valore massimo di 500 euro per la laurea magistrale, 400 per la laurea triennale, 300 per l’esame di stato di secondo grado e 200 per l’esame di stato di primo grado. «I giovani sono il vero “patrimonio” della nostra comunità, rappresentano il valore aggiunto che ogni cultura è in grado di generare» dice l’assessora alla Cultura Federica Arcangeli. Per partecipare al bando è necessario fare domanda sui modelli disponibili all’ufficio segreteria e sul sito internet http://www.comune.appignano.mc.it/. I documenti richiesti potranno essere presentati in forma cartacea all’ufficio protocollo del Comune o inviati in forma digitale a mezzo raccomandata A. R., o via pec all’indirizzo comune.appignano@emarche.it entro il 15 novembre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X