Trofeo Città di Loreto,
tre vittorie per i pugili maceratesi

PUGILATO - Grande risultato per l'Accademia guidata dal tecnico Luca Pucci al meeting di domenica
- caricamento letture

pugilistica-maceratese

 

Tre vittorie e una sconfitta. E’ il ricco bottino portato a casa dall’Accademia pugilistica maceratese al trofeo “Città di Loreto”, che si è disputato domenica in piazza Giovanni Paolo II, davanti a porta Marina, impeccabilmente organizzato dal Boxing Club di Loreto di Alessandro Cossu. In questa cornice i pugili maceratesi, quasi tutti esordienti, capitanati dal tecnico Luca Pucci , hanno dato il meglio di se, gettando il cuore oltre l’ostacolo e raccogliendo i frutti di un duro periodo di allenamento. La riunione ha visto confrontarsi ben 20 atleti di buon livello, per un totale di 10 incontri che hanno coinvolto società pugilistiche emiliane, umbre e marchigiane. L’Accademia pugilistica maceratese, che ha condotto sul ring 4 atleti, di cui ben 3 al loro esordio e tutti impegnati in incontri difficili, con pugili d’esperienza con più di un incontro alle spalle.

pugilistica-maceratese1-325x217Sotto lo sguardo attento dell’ospite d’onore della serata, Patrizio Sumbu Kalambay, che ha accettato di buon grado l’invito e che ha ricordato la sua straordinaria carriera che lo ha portato a trionfare in tutti i ring d’Europa, i 4 pugili maceratesi hanno espresso a pieno tutte le loro potenzialità.
Ernis Abazi, al suo esordio contro un pugile con diversi combattimenti all’attivo, ha prevalso nettamente sull’avversario (Alessandro Accorsi della Boxing medicina di Bologna) durante tutto il match dimostrando grande tenacia, velocità e gioco di gambe, vincendo di netto. David Fofana, anche lui esordiente contro Bentrifa Saber (della Nike di Fermo) che invece aveva 3 combattimenti all’attivo. Il pugile maceratese ha dominato subito l’incontro esprimendo grande potenza e tenendo l’avversario a distanza con fortissimi diretti che hanno costretto l’avversario a soccombere addirittura al primo round. Mirko Palazzesi, anche lui esordiente, invece ha perso contro Mujaded Nur della pugilistica Jesina. Il verdetto è stato ottenuto col minimo scarto in un incontro praticamente pari con buona tecnica da parte di entrambi in cui è stata premiata la determinazione del pugile jesino. Andrea Marconi, infine, ha vinto contro Davide Astolfi della boxing club di Loreto. Entrambi molto tecnici, il lauretano più veloce e propenso allo scontro mentre il maceratese, estremamente preciso, ha combattuto alla lunga distanza prediligendo i diretti fino Trattandosi di esordienti, Luca Pucci ha dovuto lavorare con equilibrio sia sull’aspetto tecnico-atletico, che sulla motivazione e sul gruppo e l’alchimia, visti i risultati sembra essersi compiuta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X