Allarme per la potatura:
«Giù le mani dai capperi di Dolores Prato»

TREIA - Una residente lamenta il taglio delle piante, l'amministrazione chiarisce che sono lavori normali e ricresceranno
- caricamento letture
capperi-treia

I capperi lungo le mura

 

 

di Luca Patrassi

«Giù la piazza non c’è nessuno», ma lungo le mura magari sì e così l’altro giorno è bastato l’occhio vigile di una donna treiese per far scattare l’allarme: «giù le mani dai capperi di Dolores Prato» è stato, più o meno, il grido che è risuonato nelle orecchie del giardiniere che si era messo di buona lena ad occuparsi dei capperi che, da secoli, crescono sulle mura di Treia.

capperi-treia-3-650x473

Piante tagliate

Capperi con pagine celebri di letteratura anche grazie appunto al romanzo «Giù la piazza non c’è nessuno» della scrittrice di formazione treiese Dolores Prato. Il grido, di stupore e di dolore, della cittadina treiese è risuonato nella quiete di Treia e il messaggio deve essere stato ben inteso dal giardiniere all’opera intento. Già, ma qual era l’opera in corso? Secondo la donna treiese che ha protestato, stavano estirpando i capperi dalle mura, secondo il sindaco di Treia Franco Capponi, che ha risposto via social, era una normale operazione di potatura. Vero è che non ci sono più le stagioni di una volta e le potature magari slittano di mesi, fatto sta che a Treia in poche ore è partita la «guerra dei capperi». La segnalazione iniziale, la precisazione del sindaco che pure conosce bene l’argomento anche per via della professione, la controreplica di chi ha avviato il dibattito e segnala che alcuni capperi sono rimasti solo per via della sua vibrante protesta. Insomma, divisi dai capperi. Insorge la Treia che si riconosce nello spirito guida di Dolores Prato, replica affidata alla parte colturale: certo che anche le foto evidenziano una qualche differenza. O ha ragione il sindaco, le piante sono state potate e torneranno a crescere, ma allora il lavoro andava comunque portato a termine incuranti delle proteste, o ha ragione chi ha segnalato la questione. Vedremo nei prossimi mesi se i capperi torneranno a comparire sulle mura di Treia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X