No alla violenza contro le donne,
il Matelica scende in campo

CALCIO - La società ha aderito all’iniziativa della Lega Pro: il prossimo turno di campionato sarà dedicato a Michela Noli, originaria di Firenze, città dove nasce la C con Artemio Franchi, vittima di femminicidio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

giornata-violenza-donne-leonetti-e1606303350121-650x496

L’attaccante Vito Leonetti con la compagna Francesca

 

«Oggi è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, una giornata importante che non vogliamo assolutamente trascurare». Il Matelica annuncia di aver aderito all’iniziativa della Lega Pro di scendere in campo con l’Associazione “Parole O_Stili” , dedicando il prossimo turno di campionato a Michela Noli, originaria di Firenze, città dove nasce la C con Artemio Franchi. «La dedica alla giovane donna, vittima di femminicidio, è rivolta a tutte le donne che hanno subito violenze. Il calcio è uno strumento per lanciare un messaggio forte e questo è uno di quelli». 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X