In pensione il capitano Losito:
«Una delle persone più stimate
tra le forze dell’ordine»

ARMA - Il questore Antonio Pignataro ha ringraziato il comandante del Nucleo operativo dei carabinieri di Tolentino: «Grandi doti umane, coraggio, lealtà e professionalità»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il capitano Giuseppe Losito

 

Va in pensione il comandante dei carabinieri del Norm di Tolentino Giuseppe Losito, il questore Antonio Pignataro gli ha rivolto un saluto: «un uomo straordinario, ha sempre dimostrato professionalità, lealtà e coraggio». Losito, ora promosso capitano, è stato impegnato in questi anni, non solo nel suo lavoro alla Compagnia di Tolentino, ma anche nel tenere corsi con l’università di Camerino, attività che continuerà. In precedenza aveva lavorato alla pg della procura. Da domani, dopo 40 anni di servizio, andrà in pensione. «Nella sua lunga carriera ha sempre svolto incarichi di prestigio raggiungendo traguardi professionali che gli hanno permesso di conquistare numerosi attestazioni di merito» sottolinea la Questura.

Antonio Pignataro

E proprio il questore Antonio Pignataro ha voluto salutarlo e ringraziarlo «per avere sempre svolto il proprio ruolo ad altissimi livelli, per aver dimostrato sempre il massimo spirito di collaborazione con tutte le forze di polizia, in particolare con la Polizia di Stato e per essere stato da sempre un punto di riferimento per la città di Tolentino impersonando al meglio, da sempre, i valori propri del ruolo del carabiniere, vicino ai cittadini, soprattutto alle persone più deboli e indifese ma inflessibile di fronte a chi delinque e ad ogni forma di illegalità» ha detto il questore, che ha voluto esaltare «le doti professionali di questo grande uomo ma soprattutto porre in risalto la sua umanità, virtù che in questi anni ha portato il capitano Losito ad essere una delle persone più stimate tra gli appartenenti delle forze dell’ordine di questa provincia. La correttezza, il rispetto, la lealtà, il coraggio, sono valori propri di un uomo che si è sempre speso per portare a termine il proprio lavoro con disciplina e onore e che ha saputo amalgamare l’attività di tutte le forze di polizia riuscendo a formare una vera e propria squadra in grado di garantire sicurezza e legalità a tutta la comunità della provincia di Macerata». Il questore ha concluso sottolineando «sono sicuro che con la sua professionalità e le sue doti umane, continuerà ad essere una risorsa importantissima per l’Arma dei carabinieri e, sono certo, un punto di riferimento per tutta la comunità per la quale in questi anni si è sempre speso a volte a costo di grandi sacrifici personali e della sua famiglia».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X