Colpo dal benzinaio ma arriva la polizia
Ladri in fuga, uno viene arrestato

ASCOLI - Due banditi nella notte hanno sradicato la colonnina della cassa automatica presente all'interno dell'area di servizio, in viale Indipendenza. Gli agenti della vicina questura hanno sentito un forte rumore e sono intervenuti in pochi secondi intercettando i malviventi con il passamontagna. In manette un rumeno di 27anni. Ricercato il complice
- caricamento letture
Furto distributore ascoli2

Il distributore di carburante

 

Furto distributore ascoli 1

 

Staccano la colonnina del bancomat dal distributore di carburante a pochi metri dalla questura. La polizia sente un forte rumore e interviene in pochi secondi mettendo in fuga i ladri. Uno viene arrestato. Recuperato il bottino di 60mila euro. E’ successo nella notte ad Ascoli Piceno, in viale Indipendenza. Alle 3,30 l’esplosione da “Te 24/24”.  Gli agenti delle volanti sono arrivati sul posto vedendo due persone vestite di scuro, con il passamontagna. Stavano caricando, a bordo di una Fiat Punto grigia, risultata poi rubata a Pagliare del Tronto, la colonnina della cassa automatica del bancomat usato dalla clientela per pagare il rifornimento. Per sradicarla avevano utilizzato un autocarro Iveco Eurocargo di proprietà dell’azienda “Picena Ambiente”, anche questo rubato poche ore prima in località San Benedetto. I due banditi, vista la polizia, hanno abbandonato tutto tentando la fuga a piedi. Diramate le ricerche in tutta la zona sono stati rintracciati poco dopo a bordo di un autocarro Ford Transit, del ristorante “Mister Pizza”, anche questo rubato. E’ iniziato l’inseguimento in direzione di via Torricella. Il mezzo è finito contro un muro. I due ladri sono scesi e fuggiti via a piedi. Uno è stato bloccato e arrestato. E’ un romeno di 27 anni, Carstea Marin, e residente a Tortoreto, con numerosi precedenti. E’ stato portato in questura e poi trasferito nel carcere di Ascoli a disposizione dell’autorità giudiziaria. Tutto il contante della refurtiva, pari a 60mila euro, è stato recuperato e riconsegnato al gestore della stazione di servizio. Sono in corso le indagini da parte della squadra mobile per identificare il secondo ladro e per accertare se la banda sia coinvolta in altri recenti furti a stazioni di servizio avvenuti in altre provincie.

Furto distributore ascoli3



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X