facebook twitter rss

Tanti appuntamenti per la giornata mondiale dell’Alzheimer

Il primo appuntamento al Caffè Alzheimer, realizzato grazie alla generosità e il sostegno della Fondazione Girolamo Colonna di Macerata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
59 Condivisioni
Manuela Berardinelli è il presidente dell'Afam

Manuela Berardinelli è il presidente dell’Afam

Domani, 21 settembre, si celebra la Giornata Mondiale dell’Alzheimer, fondamentale fermarsi, riflettere, comprendere, fare proprio un dramma che per mille ragioni non appartiene solo a chi lo vive
L’Alzheimer è una vera piaga sociale/economica e come tale ha ripercussioni su tutta la società, pertanto, oltre che a livello morale ed etico, il problema riguarda tutti, anche chi non ne sa nulla e si crede “chiamato fuori”. Non può e non deve essere situazione di un giorno, seppure importante per focalizzare l’attenzione. Serve un cambio di passo decisivo, un cambio di mentalità totale che porti ad un approccio differente alla malattia, approccio che è realtà consolidata in tante parti d’Italia e del mondo, la malattia del Morbo di Alzheimer è brutta, ma non così terribile come molti di noi la stanno vivendo.
Tanta strada è stata fatta, altra ce n’è da fare, crediamo che solo un lavoro di squadra, tra tutti gli attori della vicenda dai medici ai familiari passando per gli operatori ed i politici, possa fare la differenza. Ed è in quest’ottica che l’Afam (Associazione Familiari Alzheimer Marche) celebra la Giornata Mondiale del 21 settembre dando il via nella settimana al primo appuntamento del Caffè Alzheimer, realizzato grazie alla generosità ed il sostegno della Fondazione Girolamo Colonna di Macerata, iniziativa con cadenza mensile che durerà fino a luglio 2015, tutti potranno partecipare: dai familiari alle persone malate di demenza (che saranno “assistite” da personale qualificato e specializzato), dagli operatori ai cittadini qualsiasi che hanno voglia e sensibilità di fare parte del gruppo.
L’Afam ringrazia sentitamente anche i parroci delle chiese di Santa Maria delle Vergini e di Santa Croce a Macerata e tutti i professionisti e volontari che hanno reso possibile la programmazione di questi incontri. Per informazioni Segreteria Organizzativa Afam Onlus 3779841431.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X