Rimini e Lorese ko
Helvia Recina a un passo dalla salvezza

VOLLEY FEMMINILE - Le ragazze di coach Giganti hanno dieci punti di vantaggio sulla quart'ultima a sette giornate dalla fine del campionato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'esultanza delle ragazze dell'Helvia Recina

L’esultanza delle ragazze dell’Helvia Recina

Derby e pieno di entusiasmo per un traguardo salvezza che si fa sempre più vicino. La Roana  Mosca Cbf cancella il momento nero funestato dagli infortuni (l’ennesimo a Elisa Giorgi) e con un doppio successo pieno contro Rimini prima e Lorese poi, vede avvicinarsi una salvezza che ad inizio anno solare si era fatta complicata. Il derby giocato a Mogliano per la diciannovesima giornata di campionato tra due squadre piene zeppe di infortuni e di giovanissime in campo premia la Roana Mosca Cbf e la sua maggiore esperienza e vitalità con un 3-0 (24-26, 20-25, 20-25) che vale tanto in termini di classifica e non solo. Già costretto a rinunciare a Rogani, Bernardini, Verolo e Urselli contro Rimini una settimana fa (decisiva la mossa di schierare Barbara Carpera come opposta e secondo libero in campo) in settimana coach Giganti ha perso per strada anche Elisa Giorgi, bloccata da un problema alla schiena e solo tifosa per una sera insieme alle compagne in tribuna, dovendo attingere a piene mani dalla formazione Under 18, con Alessandra Creti, alla seconda gara in campo dopo Altino, e l’esordiente Benedetta Cingolani in posto quattro, con Katiuscia Verdicchio e Lucrezia Piccinini a rinfoltire i ranghi in panchina. Tante le assenze anche nella Lorese che nel corso del primo set ha perso anche la centrale Bernetti, dovendo ricorrere al secondo libero Trasarti come sostituta di emergenza. Con l’alternanza dei due liberi Quintili in difesa e Creti in ricezione, la concretezza in attacco di Caschetto (altri 23 punti a referto per lei) e Cingolani, esordio ottimo il suo, e la regia puntuale di Storani, la Roana Mosca Cbf ha condotto sempre il match a suo favore dal 10 pari del primo set, concedendosi solo una piccola sbandata sul 21-24 e subendo la rimonta delle loresi, prima che Caschetto chiudesse il conto. Da lì in avanti solo Roana Mosca Cbf che mette in cassaforte tre punti pesanti che valgono il settimo posto solitario in classifica a quota 29 punti, dieci in più dell’Altino quartultima a sette giornate dalla fine del campionato, un buon margine che non deve però fare abbassare la guardia perché il calendario riserverà ancora delle insidie. La Roana Mosca Cbf dovrà giocare quattro volte in casa contro Moie, sabato 22 ore 21.15, Arabona Manoppello, Ponte Valleceppi e Dannunziana Pescara e tre volte in trasferta contro Fabriano, tra due settimane, Montegranaro e San Giovanni in Marignano, con le sfide decisive proprio a Fabriano e in casa con le perugine e le altre contro formazioni che la precedono in classifica ma che, classifica alla mano, potrebbero non avere più nulla da chiedere al campionato, su tutte Montegranaro e Lar Consolini all’ultima giornata. In questa settimana intanto, con la Prima Divisione che ha centrato l’ennesima vittoria nel derby contro Montecassiano consolidando il secondo posto in classifica, l’Under 18 sarà impegnata domenica prossima a Camerino nella Final Four del campionato di categoria dove in semifinale troverà la Volley Torresi Porto Potenza Picena, seconda nel girone A della prima fase e al pomeriggio, in caso di vittoria, attenderà la vincente dell’altra semifinale tra Corplast Corridonia e Futura Tolentino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X