Marinà, cecchettari e contadini:
il passato è il grande
protagonista del Carnevale

CIVITANOVA - Una folla si è riversata in centro per il tradizionale appuntamento che ha visto sfilare dieci carri allegorici (GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

(In alto la galleria fotografica)

carnevale 2014 civitanova (89)

di Laura Boccanera

Il sole ha sorriso sul Carnevale civitanovese. La bella giornata ha fatto da cornice ideale all’appuntamento con maschere, coriandoli e carri allegorici arrivati da tutta la provincia per la sfilata lungo le vie cittadine. Dalle 14.30 una folla di persone (oltre 5mila le presenze) si è riversata tra Piazza XX Settembre, via Duca degli Abruzzi e Corso Umberto per ballare e divertirsi con semplicità ed allegria. Dieci i carri allegorici che hanno sfilato, alcuni così grandi che si è reso necessario spostare i semafori del Corso per evitare che le strutture del carro si impigliassero. Dagli egizi alle vecchie tradizioni di Civitanova con marinà, cecchettari e contadini: il passato è il grande protagonista del Carnevale cittadino, anche se non sono mancati i “tributi” agli M&M, ai lego, al West e addirittura alla bontà enogastronomica con un carro dedicato all’Osteria del Gambero Rosso. Ad animare la sfilata la musica degli Exentia e poi ancora le Majorette e i gruppi mascherati. Non sono mancati neanche gli stand gastronomici e i dolci preparati dalla Società Operaia e dal Camping Club Foce del Chienti. Il ricavato della carnevale 2014 civitanova (38)scorpacciata di frittelle e castagnole andrà in parte alla Croce Verde. Spettacolare la presenza dei cavalli della scuderia Recanatase che hanno regalato l’atmosfera andalusa a pochi passi dal mare. E poi ancora il pifferaio magico (Mogliano), Peter Pan e Alvin Superstar (Monteurano), Pazzo West (Sarnano), Alice nel Paese delle meraviglie e Tutto un magna magna (Montecosaro), La casa stregata, Una giostra di maschere e L’osteria del gambero Rosso (Potenza Picena). Numerosi anche i gruppi a terra con I Talenti di Morrovalle, Il lieto fine e Cresciuti con i Lego di Corridonia, Gladiatori di Roma e Paperopoli di Monteurano, M&M li matti de Montecò di Montecosaro e Lo Gnomatorio di Monte San Giusto. Ma anche Civitanova ha risposto con i suoi quartieri: i Figli dei fiori del Risorgimento, Il faraone e l’antico Egitto di San Marone, la Scuola Materna San Marone – via Tacito e l’Associazione Fonte – c’era ‘na orda a Citàno di Fontespina. Migliaia le presenze: per tutti i gruppi partecipanti l’attestato consegnato sul palco dal presidente dei Tdc Rosetta Martellini, dal direttore Alfredo Di Lupidio e dall’assessore Francesco Peroni. Ma a salire sul palco per un curioso fuoriprogramma il civitanovese doc Osvaldo Corsica. Il Carnevale ha regalato anche a lui un momento di gloria.

carnevale 2014 civitanova (41)

carnevale 2014 civitanova (22)carnevale 2014 civitanova (49)

 

carnevale 2014 civitanova (79)

 

carnevale 2014 civitanova (8)

 

carnevale 2014 civitanova (15)

carnevale 2014 civitanova (1)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X