Importante accordo di collaborazione
tra la Roma e la Vis Macerata

CALCIO - I giallorossi avranno il diritto di prelazione su tutti i giovani prodotti dal vivaio della società presieduta da Umberto Moretti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il responsabile del settore giovanile della Vis Macerata Cicarè e Bruno Conti

Il responsabile del settore giovanile della Vis Macerata Cicarè e Bruno Conti

Un anno fa la cessione del baby Nicola Papavero, adesso la Vis Macerata e la Roma hanno unito i loro interessi. Il club maceratese del presidente Umberto Moretti ha infatti ufficializzato l’accordo di affiliazione che lo legherà alla società giallorossa e dunque, d’ora in avanti, la Roma avrà un diritto di prelazione sui migliori elementi espressi dal vivaio biancoceleste. Un bel colpo per la Vis (fino all’anno scorso affiliata al Cesena) perché la Roma negli ultimi anni ha investito milioni nel vivaio e, con un coraggio raro in Italia, allestito una prima squadra dalla giovanissima età media con alcuni elementi presi dalla Primavera. L’accordo prevede la possibilità di prender parte a corsi di aggiornamento per i tecnici e inoltre i tesserati della Vis potranno assistere alle gare interne della Roma. Curiosamente, anche con la proprietà americana la Roma resta legata al territorio e al calcio maceratese. Nell’era Sensi, nel 1994, si ricorda un triangolare disputato a Civitanova con i rossoblu e l’Espanyol e il presidente Franco era solito trascorrere le ferie a Visso. Soddisfatto il responsabile del settore giovanile Simone Cicarè: “Già l’anno scorso il responsabile del vivaio giallorosso Bruno Conti propose a William Cervigni (allora omologo vissino) di avviare la procedura per l’affiliazione. Noi ora abbiamo colto l’occasione, consapevoli del blasone della Roma e della sua politica fortemente centrata sul vivaio e sull’acquisto dei talenti più promettenti in Italia e nel mondo.” Come è stato l’incontro con un campione del mondo del calibro di Bruno Conti? “Fantastico. Conti mi ha stupito per la cordialità, una persona davvero alla mano. Poi tutta la giornata è stata bella perché il centro di Trigoria è ottimo, figurati che abbiamo pranzato con giocatori come De Rossi al tavolo vicino…”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X