Doppia sconfitta per il Macerata Rugby contro Falconara

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Rugby

E’ stata una domenica combattuta e sofferta, quella delle rappresentative del Banca Macerata Rugby. Sul campo di Villa Potenza, il tempio del rugby maceratese, i locali hanno sfidato in doppio confronto l’under 16 e la prima squadra di Falconara, una delle potenze regionali della palla ovale. Entrambi i match hanno visto soccombere i ragazzi dell’ARM, ma in ambedue i casi il risultato è stato in bilico fino all’ultimo minuto, al termine di prestazioni straordinarie per intensità di gioco. La delusione è stata comunque compensata in parte dallo spettacolo offerto dai ragazzi dell’under 20, che hanno travolto i pari età di Recanati. Ma andiamo con ordine. I giovani leoni dell’U16 di capitan Taffetani hanno vigorosamente impegnato gli avversari falconaresi, andando addirittura due volte in vantaggio, con le mete di Altarocca e del “Cardinale” Pretini, quest’ultima trasformata da “Superman” Del Bianco. I maceratesi sono stati però riagguantati dagli avversari, che pur soffrendo la maggiore pressione e possesso dei maceratesi, nel finale hanno fortunosamente sovvertito il risultato, vincendo (per tre mete a due) col punteggio di 19 a 12. La prima squadra, militante nel campionato di serie C, ha affrontato a viso aperto la capolista, in un match serrato e teso per tutti gli ottanta minuti. Il gioco si è sviluppato soprattutto sui punti d’incontro, una vera guerra di trincea dove le maul l’hanno fatta da padrone, mentre sulla trequarti le difese aggressive non hanno permesso una particolare fluidità di trasmissione dell’ovale. In una delle rare giocate alla mano i maceratesi hanno comunque trovato il meritato vantaggio, con l’ottima sovrapposizione al largo del tallonatore “Otto” Giammarini, che ha schiacciato prepotentemente in meta. Trasformazione puntuale dell’apertura Leporoni. Ma anche qui i giocatori del Falconara sono riusciti a rimontare, nonostante la strenua difesa locale. Nel finale le percussioni del capitano Storani hanno creato crepe nell’ottima linea difensiva degli ospiti, ma la sospirata meta non è arrivata. 12 a 7 il risultato finale in favore dei rivieraschi. Le soddisfazioni sono così arrivate dall’under 20, che con un gioco spumeggiante ha sconfitto i “cugini” dei Praetoriani Recanati per 61 a 5, frutto di ben 9 mete (3 Aguzzi, 2 a testa per Foglia e per “o fenomeno” Romagnoli, 1 Acciarresi e 1 capitan Alunni). Splendide le giocate alla mano e le continue penetrazioni dei ragazzi maceratesi, ormai capaci di competere ad alto livello contro ogni avversario.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X