Cacciatore show, Matelica a un passo dalla D

ECCELLENZA - La tripletta del bomber (arrivato a quota 20 in campionato) permette ai ragazzi di Carucci si superare la Cagliese e vedere sempre più da vicino il salto di categoria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Matelica-Cagliese-1-300x225

di Sara Santacchi

Matelica show al “Comunale” contro la Cagliese, con un Cacciatore particolarmente in giornata che incanta pubblico e avversari segnando una tripletta solo nella prima frazione di gioco e si rende protagonista di belle giocate nella ripresa in cui proprio ai padroni di casa si presentano almeno sette occasioni-gol nitidissime. Onore anche alla Cagliese che fa la sua partita e riesce anche a portarsi sul 3-2 provando a sfiorare l’impresa. Dopo i primi minuti di studio al 13’ arriva la prima rete dell’incontro: l’assist di Scotini è perfetto per Cacciatore che col destro insacca il gol dell’1-0. Al 27’ Cantarini in contropiede sulla fascia sinistra serve dal fondo Api, in area, ma la sua conclusione è parata in due tempi da Sollitto. Continua il pressing del Matelica che al 30’ raddoppia con una punizione da manuale di Cacciatore che dal limite dell’area infila la sfera sulla “L”. Padroni di casa vicino alla rete al 32’ quando Staffolani, servito da Cacciatore, dentro l’area in diagonale manda la palla ad accarezzare il palo sinistro. Si fa vedere la Cagliese al 36’ con Pierpaoli che non impegna Spitoni. Bella giocata di Cacciatore al 40’ che supera la difesa di casa e a tu per tu col portiere con la punta realizza un pallonetto infilando il gol del 3-0. Accorciano le distanze gli ospiti dopo solo un minuto quando il direttore di gara indica il rigore sul fallo di Silvestrini su Cabello ed è proprio il 10 ospite a realizzarlo chiudendo la prima frazione di gioco sul 3-1.

Matelica-Cagliese-2-300x225La ripresa è vivissima e la Cagliese si mostra decisa a non darsi per vinta. Al 50’ Bucefalo in area si libera di tre avversari e prova la conclusione che Spitoni riesce a deviare con una mano. Immediata la risposta del Matelica al 54’ con Api che sale in contropiede, ma a tu per tu col portiere consegna la sfera tra le mani di Sollitto. I padroni di casa non concretizzano le occasioni createsi a Severini e Api e la Cagliese ne approfitta al 67’ su una ripartenza di Bucefalo a cercare Buroni in area che stoppa di petto e infila sotto la traversa la rete del 3-2. Sbaglia clamorosamente Bucci due minuti più tardi da buona posizione. E’ 77’ quando Severini salva miracolosamente sulla linea la conclusione di Pierpaoli a porta vuota. Sul finale Cacciatore ancora protagonista recupera palla sulla tre quarti campo avversaria si disfa del portiere e cerca Colella che non riesce a fare centro. Si ripete proprio l’8 di casa dopo appena un minuto, ma la sfera esce di un soffio. Si chiude così sul finale 3-2 una partita che ha lasciato fino all’ultimo secondo tutti col fiato sospeso. Il Matelica chiude in bellezza prima della pausa pasquale che vedrà le squadre tornare in campo il 7 aprile.

il tabellino:

Matelica-Cagliese

MATELICA: Spitoni 7, Silvestrini 7, Severini 7.5, Cantarini 7, Galuppa 7, Ercoli 7.5, Scotini 8, Colella 7, Api 7 (76’Jachetta s.v.), Cacciatore 9, Staffolani 7.5. All: Carucci

CAGLIESE: Sollitto 6.5, Capodacqua 6.5, Pieretti 6.5, Maggioli 6.5, Bucci 6.5, Rebiscini 6 (46’Bucefalo 7), Pierpaoli 7, Painell  6.5, Marcucci 6 (46’ Ferri), Cabello 7, Balla 6.5 (58’Buroni 7). All: Vivani.

Arbitro: D’Angelo di AP.

Marcatori: 13’, 30’ e 40’ Cacciatore; 41’Cabello (rig), 67’ Buroni.

Note: Spettatori circa 400. Ammoniti: Painelli, Bucci, Cantarini, Colella, Capodacqua, Ferri. Angoli: 1-2. Recupero 2’+2’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X