Ultima d’andata amara per la Roana Mosca

VOLLEY FEMMINILE B2 - Tie break fatale in quel di Fabriano per la formazione di coach Innocenzi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Roana Mosca Cbf - Fabriano, B Marche Cup

L’ultima giornata del girone di andata segna per la Roana Mosca Cbf la sconfitta numero sette nelle ultime otto gare disputate, ma a differenza dello scivolone interno contro Rieti, la trasferta di Fabriano lascia in eredità un punto che muove la classifica e una ritrovata convinzione nei propri mezzi. La sconfitta per 3-2 (17-25, 25-21, 21-25, 19-25, 15-10) contro le cartaie, già affrontate e battute con lo stesso punteggio in B Marche Cup, ha messo in evidenza come la squadra possa lottare contro le formazioni di alta classifica alla pari, giocando con una maggiore continuità e limitando le amnesie e i troppi errori gratuiti che sono costati carissimi nelle ultime uscite, non ultima quella con Rieti della settimana scorsa. Due set, il primo e il terzo, giocati su buoni livelli e con una continuità di rendimento in tutti i fondamentali hanno messo in luce le vere potenzialità della squadra, emerse fin qui solo a tratti. Peccato per il quinto set, dove al cambio di campo la Roana Mosca Cbf era avanti 8-6, prima di subire il ritorno delle fabrianesi, più concrete in attacco. La trasferta di Fabriano deve essere il punto di partenza per rilanciare la classifica e ritrovare continuità, a partire dalla trasferta di Amandola tra due settimane dopo la sosta, da vincere assolutamente, e dalla sfida interna contro Montecchio del 9 febbraio, gara delicata per gli equilibri in chiave salvezza. Le tigrotte restano al quartultimo posto con quattordici punti, uno in meno della Monteschiavo, e due in più proprio del Montecchio, ragion per cui le prossime due partite saranno fondamentali per rilanciare le ambizioni di classifica e provare ad accorciare le distanze sulle squadre davanti (Rieti 19 pt, Marsciano 18).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X