Ancona – Maceratese
Segui la diretta Live

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

49′ – Punizione battuta dallo stesso Melchiorri, sulla barriera: e poi arriva il triplice fischio dell’arbitro. L’Ancona batte 4-1 la Maceratese, un risultato più pesante del 3-1 maturato in Eccellenza due anni fa, ai tempi della Fulgor.

48′ – Melchiorri chiuso irregolarmente da Labriola al limite dell’area. Calcio di punizione da posizione centrale, sarà probabilmente l’ultima azione del match.

46′ – Punizione a fil di palo di Negro, bella esecuzione e palla a lato di pochissimo.

45′ – Ci saranno 4 minuti di recupero.

42′ – Ultimo cambio nell’Ancona: Ingari prende il posto di Artiaco.

39′ – Applausi a scena aperta per Bellucci, rilevato da Palumbo.

36′ – Rete!!! Luca Bellucci gonfia la rete tagliando in area di rigore dopo un assist perfetto del nuovo arrivato Bricca. Immobile la retroguardia della Maceratese, incolpevole Marani. Bellucci ha tirato dall’area piccola!

34′ – L’Ancona abbassa il ritmo ed amministra il vantaggio, la Maceratese si affida a lanci lunghi e imprecisi.

32′ – Primo cambio nelle fila dell’Ancona: fuori  Gramacci e dentro Gagliardini.

31′ – Clamorosa palla persa da Segarelli sulla trequarti dell’Ancona. Piergallini costretto al fallo per recuperare il possesso.

30′ – Ultimo cambio nella Maceratese, dentro Negro, fuori Orta.

28′ – Esplode un  bengala lanciato dalla curva dell’Ancona, beccata da alcuni tifosi della tribuna. La Maceratese sostituisce Donzelli con Eclizietta.

25′ – Ammonito Melchiorri per fallo di mano.

24′ – Nella Maceratese è pronto ad entrare in campo Eclizietta.

22′ – Gioco fermo: Donzelli è rimasto a terra dopo un fallo di Bellucci, fatica a rimanere in campo.

20′ – Bellucci prova a girarsi dal limite dell’area, palla che finisce in curva.

18′ – Orta ci riprova dalla distanza, conclusione al volo col mancino, blocca D’Arsiè.

16′ – Ennesimo calcio d’angolo per l’Ancona. Traversone di Borrelli e colpo di testa alto di Eramo.

15′ – Romanski si allunga il pallone in area avversaria, rimessa dal fondo per l’Ancona.

14′ – L’Ancona continua a spingere, sfruttando i buchi a centrocampo della Maceratese. Arcolai evidentemente non a proprio agio impiegato da mediano, Segarelli poco incisivo e alla ricerca di una posizione da mantenere.

11′ – Marani salva su Bellucci, favorito dall’ennesimo errore della difesa ospite. Il portiere chiude sull’attaccante dei dorici lanciato a rete, dodicesimo corner per i padroni di casa.

9′ – Orta si gira in area e colpisce di sinistro, Eramo rimedia in calcio d’angolo.

7′ – Donzelli perde palla, Borrelli serve Artiaco che conclude in porta, Marani salva in corner.

5′ – Decimo corner per l’Ancona: ancora una volta Ciaramitaro salta tutto solo e per fortuna della Maceratese non inquadra la porta. Cambio nei biancorossi, fuori Marcatili, dentro Romanski.

4′ – Melchiorri s’invola verso la porta di D’Arsiè, cerca la conclusione da appena fuori l’area di rigore ma il suo pallone sibila vicino al palo. Fuori posizione il portiere dorico.

3′ – Piergallini si intestardisce sulla fascia destra e perde il pallone, riparte l’Ancona  con Artiaco. Castracani nel tentativo di contenerlo perde il pallone, ci mette una pezza Marani.

2′ – Piergallini mette in scivolata un pallone in mezzo all’area di rigore, Orta è troppo distante e Labriola spazza via.

1′ – Comincia il secondo tempo, primo pallone della Maceratese. Non sembra che ci siano stati cambi in nessuna delle due formazioni.

INTERVALLO: Maceratese disastrosa in difesa, insufficienti i centrali e gli esterni bassi. In avanti, al di là del bellissimo gol di Orta e del tiro dalla distanza di Melchiorri, poche le occasioni. Dannosa la simulazione di Piergallini, che oltre al giallo rimediato per la sua caduta ha evitato di servire Orta appostato davanti a D’Arsiè.

47′ – Duplice fischio del signor Strippoli: il primo tempo si chiude sul 3-1 per l’Ancona.

46′ – Melchiorri salta cinque avversari e serve il pallone in area, nessuno dei suoi compagni lo segue e l’azione sfuma.

45′ – Ci saranno 2 minuti di recupero.

44′ – Melchiorri ci prova da 30 metri, D’Arsiè si distende e mette in corner.

43′ – Fallo da dietro su Piergallini, ammonito Bricca.

41′ – Si esalta e a ragion veduta il pubblico di casa: l’Ancona è micidiale nello sfruttare i calci piazzati, Maceratese disorganizzata in difesa quest’oggi.

40′ – Rete!!! Ancora un gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Ciaramitaro stacca di testa, Marani ribatte, la palla rimane lì e Artiaco la butta dentro!

38′ – Rimessa laterale in zona d’attacco battuta da Barilaro, Piergallini prende il possesso ma poi perde la palla. Subito un cross in mezzo per Artiaco, anticipato in uscita da Marani.

35′ – La Maceratese perde palla a centrocampo favorendo la ripartenza dell’Ancona, Castracani scivola e solo all’ultimo la retroguardia biancorossa spazza il pallone. Poi Benfatto anticipa di testa Artiaco che stava per battere a colpo sicuro dagli 11 metri.

33′ – Salvataggio in extremis di Benfatto che evita un 3 contro 1 all’Ancona, velocissima a verticalizzare e ripartire.

32′ – Piergallini riceve da Melchiorri, entra in area e cade: ammonito per simulazione, sembra corretta la decisione dell’arbitro. C’era Orta appostato all’altezza del dischetto che avrebbe potuto ricevere.

30′ – Fallo su Melchiorri: punizione da circa 28 metri per la Maceratese, posizione centrale. Arcolai cerca un lob, l’Ancona riconquista subito il possesso.

27′ – Meritatissimo il vantaggio dei dorici, che stanno premendo sull’acceleratore dal primo minuto.

26′ – Rete!!! L’Ancona passa in vantaggio: angolo battuto sul secondo palo, Labriola viene lasciato solo e di testa deposita in rete. Marani ci era quasi arrivato ma non è riuscito a deviare fuori!

26′ – Continua la pressione dell’Ancona, ottavo calcio d’angolo.

25′ – Settimo angolo per l’Ancona, Eramo stacca e colpisce di testa ma Marani gli nega il gol. Rimane a terra Orta, accompagnato fuori dal massaggiatore della Maceratese.

23′ – Melchiorri perde palla a centrocampo, Gramacci scatta sulla destra, rimedia Benfatto mettendo in angolo.

21′ – Marcatili mette la palla in out perché Arcolai è rimasto a terra, dopo un intervento in ritardo di un avversario. Arcolai, oggi impiegato come mediano, si rialza poco dopo.

18′ – Ruffini cerca il gol su punizione da distanza impossibile,  palla fuori.

16′ – Chiude bene Donzelli su Borrelli, colto da un cambio di fronte di Bellucci. Russo e Benfatto in sofferenza quando devono contenere il numero 9 dei dorici.

14′ – Difficilissimo stabilire se fosse fuorigioco o meno: l’Ancona pareggia subito il conto.

14′ – Rete!!! Eramo pareggia subito il conto. Sugli sviluppi di un corner la palla viene rallentata da un difensore biancorosso ed Eramo tutto solo insacca davanti a Marani, ma la Maceratese protesta veementemente perché sembrava che i due fossero in fuorigioco.

13′ – Lo stesso Orta aveva battuto la punizione, forse ribattuta con un braccio da un giocatore di casa. Mentre i compagni protestavano Orta è andato a ribattere di controbalzo segnando da 20 metri.

13′ – Rete!!! Mario Orta con un eurogol, dopo che la barriera ha ribatutto il pallone, rete meravigliosa di controbalzo!

12′ – Fallo di Eramo su Piergallini al limite dell’area: ammonito il giocatore dorico.

10′ – Primo corner per la Maceratese, guadagnato da Orta. Batte Piergallini, palla sul secondo palo smanacciata dal portiere D’Arsiè.

9′ – Attacca fortissimo l’Ancona: punizione di Borrelli messa dalla barriera in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo un colpo di testa verso la porta sembra rete, ma la palla esce invece di pochissimo. Si salva la Maceratese.

7′ – Punizione battuta da Borrelli, Marani si distende e mette in corner, il secondo per l’Ancona.

5′ – Corner per l’Ancona, batte Ruffini: palla bassa giocata su Artiaco, ma lo schema non riesce.

4′ – Piergallini dalla destra serve Marcatili, da questi il pallone arriva a Segarelli. Conclusione murata dalla difesa.

1′ – Partiti! L’Ancona parte subito fortissimo, Bellucci brucia Benfatto sullo scatto, entra in area ma angola troppo il diagonale.

PREPARTITA: Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo, Maceratese in classica maglia biancorossa a strisce verticali, pantaloncini e calzettoni rossi. L’Ancona in completa tenuta blu.

PREPARTITA: Franco detto Lu Cascià blocca e arringa i 600 tifosi ospiti festanti, la Miss della Maceratese realizza il penalty con un preciso rasoterra batte Pietro, tifoso dell’Ancona. Il derby delle miss se lo aggiudica la Maceratese, tra cinque minuti comincerà invece la vera partita.

PREPARTITA: Due ragazze – Miss Ancona e Miss Maceratese – cercheranno di segnare a due membri della curva schierati in porta. La prima, Arianna, Miss Ancona, cercherà di segnare a Franco, ultrà della Maceratese.

PREPARTITA: Maceratese a trazione offensiva, nonostante le tantissime assenze: giocano dal 1′ Orta, Melchiorri e Piergallini. Il giovanissimo centrocampista Campana (classe 1995) della Juniores in panchina per la prima volta con la Maceratese.

PREPARTITA: Defezione dell’ultima ora per la Maceratese: per un problema fisico in allenamento non ci sarà Montanari. In forte dubbio anche Negro.

PREPARTITA: Cielo sereno, terreno di gioco in ottime condizioni, termometro sui 15 gradi: ottimo il clima per la prima gara del 2013, prima anche del girone di ritorno, che vede opposte Ancona e Maceratese. Tra poco i dorici guidati da Favo e i biancorossi di mister Di Fabio si confronteranno in un match che potrebbe già risultare decisivo per il campionato. In attesa delle formazioni, ne approfittamo per augurare a tutti i lettori uno splendido 2013!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X