Maceratese-Recanatese: ora si fa sul serio

CALCIO - Domenica alle 20.45 all'Helvia Recina il primo turno della Coppa Italia. Chi vince sfiderà il 26 agosto al Del Conero l'Ancona: i ragazzi di Di Fabio puntano sulla coppia Melchiorri-Negro mentre la Baldarelli band fa affidamento su Pagliardini e Miani
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
maceratese-recanatese

Guido Di Fabio e Francesco Baldarelli

di Andrea Busiello

Dopo tanta attesa, è finalmente arrivata la prima sfida ufficiale. Maceratese e Recanatese si affronteranno domani sera (domenica) alle 20.45 all’Helvia Recina per il primo turno della Coppa Italia di serie D. La gara è secca ed al termine dei 90′ regolamentari in caso di parità si procederà direttamente con i calci di rigore. La vincente di questo confronto se la vedrà nel secondo turno in casa dell’Ancona, al Del Conero, domenica 26 agosto. Sfida sulla carta decisamente aperta ad ogni pronostico: se da una parte la Maceratese sembra essere una squadra fortemente votata all’attacco con il tandem Melchiorri-Negro che intimorisce tutti i difensori avversari, la Recanatese è stata costruita con sagacia dal giovane ma valido ds Daniele Gianfelici. Una squadra compatta che del repartro difensivo fa il suo fiore all’occhiello, senza dimenticare il duo Miani-Pagliardini che in attacco formano un’ottima coppia ben assortita. In vista del match andiamo a vedere la situazione nelle due realtà.

Federico-Melchiorri

Federico Melchiorri

QUI MACERATA – Scocca l’ora degli impegni ufficiali per la Maceratese che si prepara ad affrontare la Recanatese per il primo turno di Coppa Italia, in uno dei tanti derby che costelleranno la stagione 2012-2013. Chi vince si misurerà con l’Ancona di Augusto Gentilini, sabato 25 o domenica 26 agosto al “Del Conero”. Una squadra dai due volti quella apprezzata nelle prime amichevoli stagionali, travolgente in attacco, fragile in difesa ma la mentalità è quella giusta e i margini di crescita sono sensibili. Nei biancorossi sicuri assenti Tartabini e Romanski, formazione comunque tutta da verificare nelle prossime ore, soprattutto per i giocatori acciaccati o non ancora al massimo della condizione fisica: il derby con i leopardiani torna a distanza di tre anni dall’ultimo precedente in serie D, datato 3 maggio 2009, quando la Maceratese di mister Pasqualino Minuti superò per 3-0 i giallorossi di Roberto Mobili con doppietta di Perrotta e rete di Caselli, una vittoria illusoria che non riuscì a scongiurare il baratro della retrocessione in Eccellenza.

 

iacoponi

Roberto Iacoponi sarà assente nella sfida di Coppa Italia per squalifica

QUI RECANATI – I leopardiani arrivano alla prima sfida ufficiale con la voglia di ben figurare nel primo giorno di scuola. Nel mercato estivo la società, rispettando il budget, ha costruito una squadra giovane ma senza dubbio molto valida per la categoria. L’obiettivo è senza ombra di dubbio quello di ottenere la salvezza il prima possibile in un girone F del torneo di serie D che si preannuncia particolarmente avvincente. In vista della sfida contro la Maceratese mister Baldarelli dovrà fare a meno dello squalificato Iacoponi e degli infortunati Giacchè, Guermandi e Latini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X