facebook twitter rss

In vespa fino ai confini del mondo
Parte l’avventura di Marcello Trappolini

Il 62enne di Civitanova arriverà domani a Lima per poi intraprendere il viaggio verso la Terra del Fuoco
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
0 Condivisioni

Marcello Trappolini

di Laura Boccanera

Parte domani per un’avventura che sa di meraviglia e di voglia di vita. Percorrerà chilometri e chilometri fino alla Terra del Fuoco. Arriverà a Lima (in Perù) e poi toccherà l’Argentina, il Cile e poi giù giù  fino ai confini meridionali del mondo. E lo farà con una vespa 125 px in solitaria. Lui è Marcello Trappolini, 62 anni (sì avete letto bene), nativo di Filottrano ma da anni residente a Civitanova nel quartiere Risorgimento. Un’impresa che ha quasi dell’impossibile ma che rivendica una voglia di vita e di conoscenza da fare invidia ad un trentenne. E neanche un timore o una paura di partire così, da solo, senza un programma, senza una meta, ma nello zaino solo tanta voglia di girare ancora il mondo da quando è rimasto solo. La vespa ha già preso il volo e domani Marcello la ritroverà all’ aereoporto di Lima. Da lì partirà per un tour di 3 mesi che lo porterà a visitare gran parte dell’America Latina. Oggi a 62 anni suonati Marcello Trappolini, che nella vita ha fatto i lavori più differenti, da meccanico ad operaio, prova a misurarsi di nuovo con l’avventura. Ma era uno scavezzacollo anche da ragazzo, quando con la moto percorreva sentieri off road a bordo per motocross. Dal 1988 al 1993 è stato anche presidente del Motoclub Civitanova, sempre fedele alla sua “Emma”. Questo il nome del px rosso con tanto di bandierina italiana con il quale percorrerà oltre 15mila chilometri. Il rientro è previsto per marzo/aprile 2012.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X