Colmurano ospita il “Seminario Nazionale di Agroecologia”

Presentato in Provincia l'evento del 2, 3 e 4 dicembre
- caricamento letture

111111-300x225di Carmen Russo

Rivoluzionare il pensiero degli agricoltori odierni per risanare l’ecosistema agricolo è  l’obiettivo della collaborazione tra le associazioni ong DEAFAL -Delegazione Europea per l’Agricoltura Famigliare di Asia, Africa, America Latina- e MÀS HUMUS –ente che mira a migliorare la qualità della vita e della produzione nelle zone rurali-.

Matteo Mancini ed Eugenio Gras, rappresentanti rispettivamente delle due associazioni sopracitate, hanno presentato il Seminario Nazionale di Agroecologia che si terrà  presso l’Agriturismo Agra Mater, a Colmurano (MC) nei giorni 2, 3 e 4 dicembre 2011.

L’Agroecologia, si prefigge diversi scopi, tutti atti a salvaguardare gli aspetti ambientali e socio-economici dell’agricoltura. Incoraggia lo sviluppo delle coltivazioni biologiche e un’alleanza tra le colture tradizionali e le nuove conoscenze agronomiche degli ultimi trent’anni.

Il più importante traguardo sarebbe quello di restituire il potenziale fertile al suolo, cercando di ridurre il più possibile l’uso –o meglio, l’abuso- di agenti chimici. Eugenio Gras dichiara << Debellare l’invasione di insetti, da una pianta, senza conoscerne la provenienza o indagare sulle cause della loro presenza, è come, per l’uomo, calmare un sintomo, con una medicina, senza curarne la malattia! Vogliamo rendere l’agricoltore, scienziato delle sue terre: che sia in grado, cioè, di individuare, indagare e risolvere il problema alla base>>. Spiega così, un altro obiettivo del seminario promosso dalle due associazioni, in altre parole il voler liberare il contadino dall’automatismo in cui è stato inserito dalle tecnologie degli ultimi decenni, che lo hanno reso un semplice addetto alle macchine, per restituirgli il controllo sulle sue terre.

Ha partecipato alla presentazione di questa iniziativa anche Giovanni Torresi, assessore alle attività produttive della provincia, che ha assicurato un’attività sempre crescente, per l’esaltazione del ruolo dell’agricoltura, della provincia di Macerata, già impegnata nel programma della RACI (Rassegna Agricola del Centro Italia). E in luogo del Sindaco di Colmurano Ornella Formica, Mirko Mari, assessore all’agricoltura preoccupato per la crisi generale di attività così importanti per essere lasciate al declino. Egli è portavoce dell’entusiasmo cittadino nell’ospitare quest’avvenimento.

La DEAFAL e la MÀS HUMUS promuovono un corso di formazione di tre giorni, sia teorico sia pratico, aperto in primis agli agricoltori, ma, senza trascurare l’attrattiva che il seminario può avere per studenti, tecnici e appassionati, attenti alla riabilitazione del territorio agricolo. Al termine del seminario sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

In precedenza il progetto è stato accolto con fervore da un pubblico giovane e aperto alle innovazioni, principalmente nelle regioni di Lombardia e Marche. Nel maceratese è stato già sperimentato e gradito, l’anno scorso, a Pieve Torina.

La quota di iscrizione, pari a 160€, comprende tre pranzi e tre pausa caffè. È possibile, inoltre, alloggiare presso la struttura ospitante il seminario, l’agriturismo Agra Mater, o presso strutture convenzionate.

Per ulteriori informazioni e per effettuare l’iscrizione è possibile consultare i seguenti siti web: www.agricolturaorganica.it, www.mashums.com o telefonare ai seguenti numeri: 02 67574326 – 328 2685398.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =