Civitanovese, parla bomber Traini:
“Essere imbattuti è un bel segnale”

SERIE D - I rossoblu dopo 10 giornate non hanno mai conosciuto l'onta della sconfitta in campionato. Domenica trasferta insidiosa ad Agnone
- caricamento letture
Michael-Traini1

L'attaccante della Civitanovese Michael Traini

di Laura Barbato

Dopo diverse nubi torna a risplendere il sole in casa rossoblu. La bella vittoria per 2-0 sulla Jesina torna a dare morale a Buonaventura e compagni già proiettati alla prossima gara contro l’ Agnonese. Di motivi per sorridere mister Cornacchini ne ha eccome; primo tra tutti la sua squadra ritrova dopo un mese di digiuno la vittoria tra le mura amiche, non solo, anche la superiorità nel gioco dimostrata dai suoi uomini nel derby, il gol del giovane Martelli e non ultimo la prestazione di un Traini che fin ora così in forma al Polisportivo non si era mai visto. Dopo tre pareggi consecutivi che avevano lasciato l’amaro in bocca si può finalmente tornare a gioire ma non troppo perché come ci ricorda il match winner di domenica, Michael Traini, “ E’ un campionato difficile, dove puoi vincere e perdere con tutte”.

 Traini un commento, dal migliore in campo, sulla partita giocata domenica …
“Domenica abbiamo fatto bene portando a casa un’ ottima vittoria e tre punti molto importanti. Tutta la squadra ha giocato bene e di conseguenza anche il singolo si è espresso nel migliore dei modi ma questo è secondario, fondamentali sono i tre punti”.

Come ha visto i pareggi contro Real Rimini, Sambenedettese e Miglianico?
“E’ un campionato difficile ed equilibrato e questo si vede ogni domenica, quindi ci può stare anche di non fare bottino pieno contro l’ultima della classe. Ogni partita è differente ma noi siamo ancora imbattuti ed è un segnale importante”.

Quindi non è vero che la Civitanovese da il meglio di se solo nelle sfide importanti?
“Assolutamente no. Noi scendiamo in campo sempre per dare il massimo e non cambiamo il nostro atteggiamento in base all’avversario che abbiamo di fronte”.

Se dovesse dare un voto al cammino della sua squadra fin qui, quale sarebbe?
“E’ troppo presto per fare bilanci, abbiamo giocato solo dieci partite. I conti si faranno alla fine”.

Il prossimo avversario è l’Agnonese, che partita si aspetta?
“Sarà una partita difficile in un campo piccolo e in sintetico. Andiamo ad affrontare una squadra tosta perciò sarà dura ma andiamo lì consapevoli del nostro valore”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =