“Alcool e droga” a Montefano
Esperti e istituzioni a confronto

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lo sport ha un importante ruolo sociale. Con questo presupposto il Montefano Calcio ha messo insieme un numero impressionante di rappresentanti delle istituzioni e addetti ai lavori per discutere di alcool e droga. L’appuntamento è per sabato 29 ottobre nella palestra della Scuola Media. Luogo non casuale perchè proprio “la scuola è il posto più a rischio per i giovani” dice il presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica Montefano, Giuseppe Calimici promotore con il Comune dell’evento: “Alcool e droga… restiamo a guardare?”

“Gli spacciatori si servono dello studente per diffondere la droga al dettaglio in cambio di dosi gratuite. I genitori che fanno?” Di questi ed altri interrogativi discuteranno con l’ausilio di filmati e testimonianze, il  Sindaco Carlo Carnevali, Vittorio Piscitelli (Prefetto di Macerata), Leonardo Bertini (Reparto Operativo Comando Provinciale Carabinieri di Macerata), Aldo Meluccio (Comandante Nucleo Operativo Radiomobile Compagnia Carabinieri di Macerata), Paolo Papetti (Comandante Provinciale Guardia di Finanza), Monsignor Claudio Giuliodori (Vescovo di Macerata), Marcello Baiocco (medico sportivo), Josè Berdini (Responsabile Comunità Terapeutiche “PARS” Corridonia), Mario De Rosa (Responsabile  Servizio Tossicodipendenze ASUR Zona 8 Civitanova Marche), Marina Filipponi (Psicologa), Floriano Marziali (Coordinatore Regionale Federale FIGC), Sabrina Monachesi (Centro Regionale Psicologia dello Sport). Inoltre parteciperanno: Il Dirigente Scolastico Giuseppe Carestia, il Presidente della Comunità Terapeutica OIKOS di Jesi, Don Giuliano Fiorentini, il Presidente Regionale della FIGC Paolo Cellini, il Presidente Provinciale della FIGC Guido Andrenelli. Al termine verrà svolta una esibizione dell’Unità Cinofila della Guardia di Finanza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X