Calcio a 5 serie A2:
colpaccio in Sardegna per Civitanova

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
moretti_diego_thumb1

Diego Moretti

di Laura Barbato

Inizia nel migliore dei modi l’avventura targata A2 per il Civitanova calcio a 5. Nella prima partita di campionato la squadra di mister Osimani ottiene una grande vittoria a discapito della squadra sarda del Domus Chia. Ottimo l’avvio dei rossoblu che colpiscono due traverse; ma a passare in vantaggio è la squadra di casa segnando in contropiede. La reazione del Civitanova non si fa attendere ed è devastante. Viene subito ristabilita la parità con il neoacquisto Tiago Calli, protagonista del match con una doppietta. Il capitano Cleverson Favetti è l’autore del terzo gol che chiude il primo tempo. Nella seconda frazione di gioco non c’è storia. Prima Jair Dalle Molle, due gol anche per lui, poi Favetti, seguito da Matheus e Pietracci. Il finale è un risultato che non lascia spazio ad ulteriori commenti: 2-8. Un esordio perfetto macchiato però dal bruttissimo infortunio subito dal portiere Diego Moretti: in uno scontro di gioco, riceve una dura ginocchiata al viso. Per lui frattura dell’arcata dentale superiore e del setto nasale, è andata male anche al suo avversario che rimedia la frattura del ginocchio. Da sottolineare come i soccorsi siano stati tempestivi ed hanno consentito anche una veloce ripresa del gioco. Per il portiere rossoblu sono ancora da valutare i lunghi tempi di recupero, ma sarà difficile vederlo in campo prima di due mesi. Ottima la partenza del Civitanova che in terra sarda è riuscita ad imporre il proprio gioco e a vincere senza troppi problemi nonostante le assenze importanti di Machado e Sgolastra per infortunio e l’indisponibilità per problemi burocratici di Pucheta. L’appuntamento adesso è per sabato alle 17, per la prima davanti ai propri tifosi nel nuovo impianto sportivo di Santa Maria Apparente, di cui tanto si parla a causa dei 300.000 euro spesi per una struttura che già dal prossimo anno non sarà adeguata per disputare l’A2. L’avversario di turno sarà il Verona. Impegno proibitivo quello contro la squadra del neo allenatore Langè, costruita con lo scopo della promozione ma se i rossoblu scenderanno con la stessa determinazione di sabato non sarà facile per nessuno.

CHIA – CIVITANOVA 2 – 8 (Calli 2, Favetti, 2, Dalle Molle 2, Matheus 1, Pietracci 1)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X