Il Foresi Mosca Macerata
deve battere l’Unione Fermana
per sperare nei play off

SOFTBALL A1
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Foti1-300x198

Il manager maceratese Tony Foti

Torna a giocare in casa, dopo tre settimane di assenza, il Foresi Mosca Macerata e per la squadra del manager Foti non ci sono alternative, perchè per coltivare ancora speranze di poter inseguire i play off serve il doppio successo contro l’Unione Fermana.  Il derby in programma domani (sabato), si gioca alle 18.30 alle 21 sul diamante di via Cioci, deve servire da rilancio per la formazione maceratese che nelle ultime sei gare ne ha vinta solo una andando vicinissima al successo in altre occasioni ma non raggiungendolo. Per il Foresi Mosca Macerata c’è anche l’obiettivo di superare quota 200 valide di squadra con le maceratesi che sono ad un passo, 193 sino ad ora, e avere prolificità in fase offensiva è molto importante per centrare la doppia vittoria. A guidare nel box di battuta la squadra biancorossa è Laura Campalani (26 valide) seguita a quota 24 da Wadwell e Pfeiferova. Sul monte di lancio a caccia della sua quinta vittoria stagionale Ilaria Cacciamani mentre a livello straniere si punta su Towsend e Wadwell. L’Unione Fermana che presenta diverse ex maceratesi tra le sue fila in attacco si punta sulla Abrruzzetti (21 valide), la Juarez (19) e la Mucciconi (16) mentre sulla pedana di lancio ci saranno Luconi e Juarez, entrambe ex Macerata Softball.

Des Caserta-Fiorini Forlì (Fabrizi-Garigliano); Foresi Mosca Macerata-Fiorini Forlì (Soliani-Fior); Rheavendors Caronno-Titano Hornets (Fiorini-Stival); Amga Legnano-Sanotint Bollate (Magnani-Russi); Museo d’Arte Nuoro-Rhibo La Loggia (Laudani-Vargiu).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X