Il Tribunale “boccia” Daniela Corsi,
accolte le istanze del ministero
«Non può dirigere l’Ast»

SANITA’ – La questione riguardava l’esclusione dall’elenco degli idonei alla carica di direttore generale, contro cui l’attuale numero 1 dell’Azienda sanitaria territoriale di Macerata aveva presentato ricorso