Aumento dell’acqua, tre sindaci denunciano
«Colpa di chi non è riuscito ancora
a individuare un gestore unico»

BOLLETTE – I primi cittadini Franco Capponi, Leonardo Catena e Rolando Pecora si sono astenuti sulla delibera con cui l’Ambito territoriale ha stabilito i rincari delle tariffe: «Il voto vuole sottolineare le chiare responsabilità politiche di coloro che governano la maggioranza dei Comuni e di chi governa la Provincia che, con la loro inerzia, si sono preoccupati più di chi dovesse diventare presidente, peraltro senza riuscirci a distanza di più di un anno, che non a quali fossero gli obiettivi da perseguire nell’interesse unico dei cittadini»