«I miei due anni di medico nelle Usca:
un salto nel vuoto, ma o noi o nessuno
Facevamo anche 600 visite al mese»

LA STORIA – Michele Gironella, 33 anni, di Potenza Picena, è il medico che ha organizzato, per il distretto di Civitanova, le unità che andavano nelle case dei malati Covid. In tutto erano in sette per coprire un territorio che andava dalla costa fino a Monte San Giusto: «I positivi spesso restavano soli, telefonavano in lacrime. Non ci fossimo stati noi sarebbero finiti in ospedale. Avevo un po’ di paura, ma soprattutto c’era la voglia di essere utili. Avevamo una squadra fantastica. Credo sia un servizio da mantenere anche in futuro. Solo così un giorno potremo curare le persone a casa, è lì che stanno davvero bene»