Vaccini bluff, i 28 indagati come clienti:
tra loro anche due poliziotti
Il ruolo della civitanovese Lattanzi

INCHIESTA – Tra i destinatari delle misure cautelari dell’obbligo di dimora e di firma con divieto di uscire dalle 21 alle 6 figurano due agenti in servizio al commissariato di Civitanova. Ecco tutti i nomi. Secondo l’accusa avrebbero pagato l’infermiere Luchetti per ottenere una finta dose e quindi il successivo green pass. Nella nuova ordinanza del gip, a loro si aggiungono altre due persone considerate come intermediari per cui sono stati disposti i domiciliari, e altri che figuravano giĆ  nella precedente ordinanza, sia come presunti clienti che come procacciatori. Le intercettazioni