Vaccini bluff, arrestato un civitanovese:
19 indagati della provincia di Macerata
Le intercettazioni della maxi inchiesta

LE CARTE dell’indagine che ha portato all’arresto dell’infermiere di Falconara Emanuele Luchetti e dei quattro intermediari Daniele Mecozzi (ristoratore di Civitanova), Gabriele Galeazzi, Stefano Galli e Daniela Maria Zeleniuschi, questi ultimi quattro tutti ai domiciliari. Secondo l’accusa avevano messo in piedi un sistema per far arrivare al centro vaccinale del capoluogo marchigiano persone che pagavano per essere sottoposte a una finta iniezione, ottenendo in cambio un Green pass. Tra gli altri indagati 13 dall’Anconetano, 1 dal Fermano e gli altri da Emilia Romagna, Puglia, Lombardia, Veneto, Abruzzo e Piemonte