«Lasciati a dormire nei cantieri
e costretti a prendere l’acqua
dalle fontane pubbliche» (Video)

MACERATA – La Fillea-Cgil, con i sindacalisti Matteo Ferretti e Massimo De Luca, denuncia diversi situazioni di irregolarità per i lavoratori sia nel cratere che fuori. Da quello più grave di due romeni che passavano la notte sul luogo di lavoro a dipendenti di aziende inquadrati come metalmeccanici che fanno invece gli edili, passando per la mancanza di straordinari e di controlli degli enti pubblici. «Si rischia ancora una volta la giungla come accadde con le prime sae. Noi vogliamo poche regole ma certe. Al Centro fiere di Villa Potenza nessun budge nonostante il protocollo firmato»