«La nomina di Giulianelli faziosa,
mercimonio interno alla maggioranza»

LA CRITICA del gruppo assembleare Pd dopo la scelta ricaduta sull’avvocato maceratese come nuovo Garante regionale: «La nostra contrarietà deriva dalla sua candidatura a sostegno dell’attuale presidente Acquaroli. Lesi i principi di autonomia e imparzialità richiesti dalla figura dell’Ombudsman»