«Macerata ha ricambiato l’impegno,
volevo far ritrovare il senso di unità»

IL QUESTORE Antonio Pignataro saluta prima del trasferimento. Ha ricordato le mattine quando alle sei andava a salutare il cambio degli agenti a Fontescodella, la vicenda di una ragazza che si prostituiva all’Hotel House, la rinuncia ad un altro incarico, lo scorso anno, per continuare il suo lavoro in questa provincia. «Il dono più grande è stato sentire la città stringersi intorno a me»