Giunta Acquaroli in confusione
Troppe contraddizioni sul Covid

IL COMMENTO di Fabrizio Cambriani – Il governatore prima parla di umiliazione per essere stati messi in zona arancione, poi inasprisce le misure anti Covid. Il giorno dopo la Lega chiede di tornare in zona gialla. L’assessore alla Sanità si erge a premio Nobel, e quella a Istruzione e Cultura attacca il governo per le chiusure. E le posizioni dei consiglieri sono diametralmente opposte