Covid, l’amarezza di un giocatore:
«Lascio il calcio: non c’è sicurezza
né tutela per il mio lavoro»

LA SOFFERTA decisione di Mattia Moschetta, difensore del Montefano in Eccellenza, dopo i due sospetti casi di coronavirus nella squadra viola. Lui è titolare del negozio “Mattia Barber Shop” a Macerata: «Purtroppo, ad oggi, non ci sono le condizioni idonee per me per proseguire il campionato. Non posso più rischiare»