Bruciata area di 40mila mq:
ipotesi prima scintilla
da deposito della gomma piuma

ANCONA – Restano al vaglio le cause all’origine del rogo al porto. Qualcuno avrebbe riferito di aver percepito odore di bruciato già nel primo pomeriggio di ieri. I vigili del fuoco lavoreranno ancora per 24-48 ore per spegnere l’incendio all’ex Tubimar. Il funzionario Molinari: «Danni ingentissimi, fuoco sotto controllo ma ora c’è il rischio crolli». Il ministro De Micheli atteso nel pomeriggio