Addio a Maurizio Mazzanti,
“il prof” della Rata degli anni ’60
«Ha voluto essere seppellito a Macerata»

CALCIO – Aveva 83 anni, è morto nel pomeriggio per un infarto. Giocò con i biancorossi dal ’57 al ’67, 252 partite, 68 gol, un titolo di capocannoniere e tre campionati vinti fino alla serie C. Originario di Castel Guelfo di Bologna dove viveva, dopo il funerale le sue ceneri riposeranno nel cimitero di Macerata. Il figlio Roberto: «Qui ha vissuto gli anni più belli»