Macerata, il centro è un deserto
Gli universitari hanno fatto le valigie:
«Si respira ansia»

EMERGENZA – Questa mattina quasi nessuno in giro. Valerio, Maria e Alessia, studenti fabrianesi, che sono rimasti in città: «Sfruttiamo questi giorni per prepararci agli esami. L’unico dato negativo è che c’è un allarmismo diffuso». In piazza della Libertà quattro donne argentine: «Le lezioni sono state sospese, facciamo le turiste»