Ordine e Procura difendono Ricotta:
«La politica non influenzi la professione»
Boomerang social per la Lega

MACERATA – La presidente Cristina Ottavianoni e Giovanni Giorgio intervengono sul polverone sollevato dal Carroccio in merito alla difesa assunta dall’assessore- avvocato del nigeriano che aveva aggredito un carabiniere: «’Dimmi chi difendi e ti dirò chi sei’ non ha alcuna cittadinanza nel nostro ordinamento giuridico». Ma Arrigoni&Co insistono sulla stessa linea